Juve, Nedved: “Kean? Se non fosse italiano parleremmo di un fenomeno”

TORINO – “Noi puntiamo molto su Kean, lo abbiamo scelto come nostro attaccante del presente e del futuro, credo che se lo meriti perchè conosce il mondo della Juve, è un ragazzo che da quanto è tornato è cresciuto tantissimo. Al Psg è riuscito a fare 17 gol. Se avessimo preso un altro ragazzo dal Psg, non italiano, con un bagaglio di 17 gol avremmo parlato di un fenomeno. Noi ci puntiamo tanto, puntiamo sui ragazzi – avete visto che sono andati a prenderli Cherubini e Arrivabene – e credo che la Juve abbia un grandissimo futuro“. Dopo aver elogiato pubblicamente Moise Kean, tornato alla Juve la scorsa estate dopo le esperienze con Everton e Paris Saint-Germain, ai microfoni di Dazn il vicepresidente bianconero Pavel Nedved presenta il derby della Mole: “Per il Toro gara dell’anno è normale, perchè aspettano noi per poter fare una partita bella. Per noiè una partita importante, una delle tante importanti delle 38 che facciamo in campionato, niente di più“.

Nedved: “Ecco come la Juve può battere il Torino”

Su come battere il Torino: “Ci abbiamo sicuramente pensato, ci hanno pensato il mister e tutto il suo staff. Sì, abbiamo pensato che ci affronteranno tipo l’Atalanta, mettendo pressione uno contro uno a tutto campo, o almeno a metà campo. Però abbiamo giocatori molto adatti a questo tipo di gioco, bisogna mettersi alla pari per quello che riguarda la corsa e bisogna mettere qualcosa in più sul piano tecnico“.

Nedved: “Alex Sandro-Singo sarà un gran duello”

Rabiot può tenere il passo di Singo, ma io credo che si incontreranno più spesso con Alex Sandro, credo sarà questo il duello più frequente. L’importante oggi è vincere questi duelli, duelli uno contro uno, perchè così riesci a mettere in difficoltà il Toro. Se riesci a vincere questi duelli avrai la vita molto più facile“.

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci!

Precedente Cosenza, Zaffaroni: "Cambio di Boultam scelta strategica, sappiamo sarà percorso duro" Successivo Neymar, Mbappé e Verratti: festa folle per la top model Cindy Bruna

Lascia un commento