Juve, Nedved: “Cinque giorni pesanti, ma ora ripartiamo”

TORINO –Oggi può accadere di tutto, ma vogliamo vincere“. A pochi minuti dal calcio d’inizio di Juventus-Zenit, Pavel Nedved, vice presidente del club bianconero, ha presentato la sfida contro i russi, parlando del clima in cui la squadra ha preparato la gara: “Sono stati cinque giorni molto pesanti. Arriviamo da due sconfitte inaspettate soprattutto quella casalinga contro il Sassuolo che ci ha dato una botta pesante nel morale”, ha dichiarato ai microfoni del canale ufficiale del club.

La Juve aspetta lo Zenit: Allegri prova i calci piazzati

Guarda la gallery

La Juve aspetta lo Zenit: Allegri prova i calci piazzati

Nedved: “Il mercato? Inutile parlarne ora”

Nedved è convinto che la sfida contro lo Zenit possa rappresentare un punto di svolta. “E’ una gara decisiva che noi dobbiamo giocare per vincere. Vogliamo passare il turno. In campionato non siamo riusciti a reagire dopo la sconfitta di Verona, ma oggi c’è una nuova possibilità da cogliere. Dobbiamo essere arrabbiati e concentrati, per andare a prenderci il risultato. Vogliamo il passaggio del turno, uno degli obiettivi stagionali. In campionato siamo in ritardo, magari altre hanno tutto al contrario“. Ai microfoni di Sky Sport il vice presidente bianconero ha poi parlato del mercato di gennaio. “Non credo sia giusto parlare adesso, la societa’ e’ concentrata sul presente, dobbiamo uscirne tutti insieme, vogliamo una squadra concentrata e per questo l’abbiamo portata in ritiro in vista delle prossime due gare”.

Segui Juve-Zenit sul nostro sito

Allegri: "Buttato in 5 giorni il lavoro di un mese e mezzo"

Guarda il video

Allegri: “Buttato in 5 giorni il lavoro di un mese e mezzo”

Precedente Cagliari, da mercoledì scatta il ritiro Successivo Inter, missione Sheriff per la Champions. E per infrangere un tabù

Lascia un commento