Juve, Nedved: “Assenze importanti, ma non sono una scusante…”

NedvedNedved

TORINO  – La Juventus scenderà tra poco in campo contro il Porto, per la partita valevole per l’andata degli ottavi di finale della Champions League. I bianconeri sono arrivati ieri sera ad Oporto, in una trasferta blindata a causa del COVID che in Portogallo sta mietendo vittime a causa della variante inglese, che ha raggiunto anche il paese lusitano. Questa sera Andrea Pirlo dovrà fare a meno di Arthur e Cuadrado, rimasti a Torino a curare i rispettivi problemi, mentre tra i convocati sono rientrati Bonucci e Dybala: i due non saranno della partita, ma sono partiti con la squadra per fare gruppo e stare vicino ai compagni.

Una partita molto importante quella di stasera, con la Juventus chiamata a tornare alla vittoria dopo la sconfitta subita sabato contro il Napoli al Maradona, che ha rispedito i bianconeri al quarto posto in classifica, a otto punti di distanza dall’Inter che attualmente occupa il primo posto della Serie A. Gli uomini di Andrea Pirlo vorranno quindi vendicare il risultato contro i partenopei e tornare subito alla vittoria, con un risultato postivo questa sera che metterebbe in discesa la qualificazione in vista della gara di ritorno in programma a Torino tra 20 giorni.

A pochi minuti dall’inizio della sfida, il vicepresidente della Juventus Pavel Nedved, ha parlato intervistato dai microfoni di Sky Sport.

”Abbiamo tanti giovani, lo avete visto che noi quest’anno abbiamo ringiovanito molto la rosa della Juventus, abbiamo anche un nuovo allenatore. Strada facendo stiamo migliorando e credo che questi ragazzi stiano imparando. Siamo contenti di quello che abbiamo raggiunto. Ovviamente siamo nel clou della stagione, dove le partite pesano molto e si deciderà tantissimo. Perciò cercheremo di essere pronti”.

“Ci sono assenze importanti, non può essere una scusante perchè noi abbiamo una rosa di assoluto valore. Diciamo che mancano giocatori importanti, ma quelli che li sostituiscono sono all’altezza. Sono sicuro che faranno una grande partita. Mister Pirlo sta vivendo la Champions League alla sua maniera, con tutta la tranquillità, anche se io vedo che non vede l’ora di presentare la squadra, presentarsi in questo palcoscenico”.

<!–

–> <!–

–>

Precedente Mbappè, frase shock a Jordi Alba: "Ti uccido per strada" Successivo Gulp! Javier Zanetti e Miriam Sylla sono fumetti... e tornano a scuola

Lascia un commento