Juve-Napoli, Allegri: “Giochiamo contro una grande squadra, Morata è sereno”

A pochi minuti da Juve-Napoli, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri è stato intervistato da Dazn. Ecco le sue dichiarazioni a proposito della vigilia insolita, con la partita in sospeso fino all’ultimo, del calciomercato e di un Morata che scalpiterebbe per andare al Barcellona e del Napoli con in campo i tre giocatori fermati dall’Asl.

Juve-Napoli, Allegri: “Dopo la sosta, partite complicate”

Allegri così ha risposto alla domanda sulla vigilia strana di Juve-Napoli: “Per me è una situazione nuova, noi ci siamo preparati per giocare questa partita, una partita importante, uno scontro diretto, quindi bisogna essere pronti. Veniamo da una sosta, le partite dopo la sosta sono sempre complicate e in questa situazione ancora di più, quindi bisogna avere la capacità di concentrarsi su quello che dobbiamo fare, sapendo di affrontare una grande squadra”.

Squadra, il Napoli, che può contare anche sui tre che l’Asl aveva fermato: “Non sono io quello in grado di dover commentare, soprattutto di dover dire delle cose che non sono di mia competenza. Io sono solamente molto preoccupato perché in queste situazioni trovare la concentrazione è molto più difficile che in altre, quindi si sommano il fatto della partita dopo la sosta, più questa situazione. Noi dobbiamo essere bravi, sapendo che la partita è difficile e molto importante per noi, perché una vittoria ci consentirebbe di fare un salto in classifica”.

Juve-Napoli, l'incredibile formazione degli indisponibili

Guarda la gallery

Juve-Napoli, l’incredibile formazione degli indisponibili

Calciomercato Juve, Allegri: “Morata sereno e tranquillo”

Alvaro Morata è davvero entusiasta di rimanere alla Juve? “E’ sereno e tranquillo, ha fatto degli ottimi allenamenti, ma Alvaro è un ragazzo per bene, un ragazzo che tiene alla Juventus, che vuole rimanere alla Juventus, ci ho parlato io, ci ha parlato la società, quindi si è rasserenato e tranquillizzato”. A quanto pare, però, anche Xavi – allenatore del Barcellona – avrebbe telefonato all’attaccante spagnolo chiedendogli di pazientare in attesa dell’affondo decisivo da parte dei blaugrana.

Precedente Mourinho: "Arbitro senza personalità, non c'era il rigore del Milan" Successivo Milan, Pioli: "Tonali strepitoso. Per lo Scudetto serve continuità"

Lascia un commento