Juve, Morata: “La reazione che serviva, ora cambiamo marcia”

MALMOE (Svezia) – Con la rete segnata oggi è arrivato a 14 gol in Champions League con la maglia della Juve, tanti quanti Cristiano Ronaldo. Alvaro Morata analizza con lucidità la situazione bianconera dopo il successo per 3-0 al debutto stagionale in Champions League contro il Malmoe: “L’importante – ha detto a Mediaset – era vincere oggi per iniziare bene la Champions, lo abbiamo fatto con una partita solida. Penso che ci siano tante cose positive da vedere, così come anche l’altro giorno contro il Napoli. A volte il calcio è così, degli episodi possono farti pareggiare o anche perdere. Oggi era importante vincere e adesso dobbiamo mettere la testa sul campionato“. Lo spagnolo poi si è detto fiducioso: “Non sono preoccupato, ho passato diverse situazioni come quella di adesso in passato, anche nella Juve. Dobbiamo essere positivi come squadra, come società e come tifosi. Bisogna andare tutti insieme e possiamo solo migliorare“.

Juve, la prima vittoria stagionale scatena i tifosi sui social

Guarda la gallery

Juve, la prima vittoria stagionale scatena i tifosi sui social

Morata dopo il Malmoe

Lo spagnolo ha poi parlato anche a Sky: “Vincere aiuta a vincere. Ti regala stimoli e convinzione in più. Abbiamo iniziato nel modo migliore la Champions League per allontanare la brutta sconfitta di sabato. A Napoli ci mancavano 5 o 6 giocatori e non era facile. Oggi ci siamo riscattati. Sappiamo che noi dobbiamo essere forti come blocco. Bisogna portare tutti i punti possibili a casa, siamo la Juve. Bisogna cambiare marcia e far capire agli altri che quando c’è la Juve fare punti è difficile. A volte la linea tra perdere, pareggiare o vincere è molto sottile. Bisogna ascoltare il mister e i giocatori più esperti del gruppo e pedalare“. Infine uno sguardo verso la prossima sfida con il Milan: “Una grande squadra, in ottima forma, bisogna affrontarli con la consapevolezza che sarà molto dura“.

Allegri furioso, Malmo e quelle facce bianche come un pallone

Guarda il video

Allegri furioso, Malmo e quelle facce bianche come un pallone

Tuttosport League “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Precedente FINALE Young Boys-Manchester United 2-1: segna Siebatcheu, clamoroso ribaltone al 95'! Successivo Inter, senti Milito: "Al Real si può fare male. E credo nel bis scudetto"

Lascia un commento