Juve, Lippi: “La situazione è più semplice di quanto si possa pensare”

L’ex ct della Nazionale Campione del Mondo ha rilasciato delle dichiarazioni sulla finale di Supercoppa tra Inter e Juve

Dopo aver battuto la Roma al termine di una partita schizofrenica, ora la Juve si concentra totalmente su quello che potrebbe essere il primo trofeo stagionale. Domani infatti, allo stadio San Siro di Milano andrà di scena la finalissima di Supercoppa Italia tra Inter e Juve, con i bianconeri che ora viaggiano sulle ali dell’entusiasmo e vorrebbero regalare una gioia ai loro tifosi. D’altro canto, Simone Inzaghi vorrà conquistare il suo primo titolo sulla panchina dei nerazzurri e proprio per questo ci si aspetta una battaglia all’ultimo sangue, come quelle che hanno sempre caratterizzato questa sfida, d’altronde. Sulla finale è intervenuto anche l’ex allenatore della Nazionale MarcelloLippi, il quale ha rialsciato delle dichiarazioni ai microfoni di Gr Parlamento.

SULLA LOTTA SCUDETTO – C’è una squadra che ritengo parecchio superiore alle altre a livello di qualità, organizzazione di gioco e di mentalità ed è l’Inter. Il Milan mi piace come gioca, ma l’Inter la vedo più forte, molto organizzata e serena. È stato molto bravo Simone Inzaghi a costruire tutto questo”.

SULLA FINALE TRA INTER E JUVE – Sono competizioni diverse e in una partita secca ci può stare tutto – aggiunge Lippi -. Non è detto che sia favorita l’Inter. La Juve è in costruzione, ha vinto tantissimo, i tifosi non riescono a farsene una ragione, magari si può fare qualcosa in più ma è in una fase di rinascita e ricostruzione. È molto più semplice di quanto si possa pensare la situazione della Juve”.

Precedente Maglia interattiva in Supercoppa: inquadri il codice e parte l'inno "C'è solo l'Inter" Successivo DIRETTA ALEGERIA SIERRA LEONE/ Video streaming tv: i precedenti ufficiali sono tre

Lascia un commento