Juve, la reazione di Giuntoli dopo Manna al Napoli: chi ha preso

Non conferma, non smentisce: semplicemente, evita di passeggiare su quello che inevitabilmente è ormai un campo pieno di buche e di trappole. Cristiano Giuntoli, ex direttore sportivo del Napoli e attuale dt della Juventus, ha sfilato ieri con Giovanni Manna all’Allianz Stadium di Torino con la Juventus, impegnata nella semifinale d’andata di Coppa Italia contro la Lazio di Tudor. Fatalmente vicino alla panchina del Napoli a novembre, all’alba della rivoluzione che De Laurentiis ha cominciato ad arricchire di nomi con vista sul futuro. Ma questa è un’altra storia. Dicevamo. La notizia di Manna in azzurro è venuta fuori ieri mattina con prepotenza, e ieri sera, prima della sfida, Giuntoli è stato ovviamente interrogato sul tema del destino del proprio vice.

Giuntoli, le parole su Manna

La domanda è inevitabile, lo è altrettanto la risposta: «Non commento indiscrezioni, sinceramente. Vorrei parlare della partita», il primo passo sul terreno minato. E ancora: è una smentita? «Non commento indiscrezioni, voglio parlare della partita». Se Manna andrà al Napoli, comunque, Giuntoli porterà alla Juve un altro dirigente azzurro: Giuseppe Pompilio detto Peppe, ex braccio destro del dt bianconero a Castel Volturno, ora in scadenza. Alla Continassa lo raggiungerà anche Stefano Stefanelli, altro pezzo del suo entourage storico, ora ds del Pisa. Non è escluso che alla squadra sia aggregato Leonardo Mantovani, membro dello scouting azzurro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Manna al Napoli, tutti i retroscena dell'accordo Successivo Juric infiltrato Toro per Juventus-Lazio: due i motivi della sua missione

Lascia un commento