Juve: Kean in pole, poi Scamacca e Raspadori. Icardi più lontano

Il favorito numero uno per rivestire la maglia della Juve è Moise Kean, che è cresciuto nel vivaio bianconero. PRO. È CTP, dunque non occuperebbe un posto in lista Champions. Ciò consentirebbe di fare meno tagli di esuberi o eventualmente aprire il varco per un secondo acquisto last minute, in attacco o a centrocampo, dando ad Allegri quel centrocampista di stazza (vedi Witsel) che vuole da tempo. CONTRO. L’Everton apre al prestito ma pretende l’obbligo di riscatto, mentre la Juve vorrebbe solo il diritto. Preoccupano meno, invece, le esuberanze che hanno caratterizzato in qualche circostanza il percorso del ragazzo: in casa della Signora sanno bene come gestirlo. FATTIBILITÀ. Livello alto. Trattasi di un giocatore duttile, capace di esprimersi in qualsiasi modulo e sposarsi facilmente con le caratteristiche degli altri attaccanti in rosa, per vie centrali o esterne, da prima o seconda punta.

Precedente Ronaldo, con 29 milioni all’anno sarà il più pagato della Premier Successivo Real, ultimatum a Leonardo per Mbappé. Psg, spunta la voce Haaland

Lascia un commento