Juve in emergenza: verso il forfait anche Bonucci, è pronto Rugani

A tre giorni dalla sfida col Napoli il difensore vittima di un affaticamento alla coscia sinistra. Sempre out per positività al Covid Chiellini, Arthur e Pinsoglio; Pellegrini e Kaio Jorge sono influenzati e Danilo ancora non è recuperato

Adesso sì che può scattare lo stato d’emergenza alla Continassa. Per la Juve si prospetta un inizio d’anno in salita: Massimiliano Allegri perde un altro pezzo importante a meno tre giorni dalla sfida col Napoli, sarà costretto a ripiegare ulteriormente sulle seconde linee. Out Bonucci, verso il forfait quasi certo: affaticamento alla coscia sinistra, ma gli esami svolti al J Medical hanno escluso lesioni.

EMERGENZA IN DIFESA

—  

Toccherà dunque a Rugani far coppia con De Ligt, considerato che Chiellini è out a seguito della positività al Covid, come Arthur e Pinsoglio. Gli altri indisponibili – almeno per adesso – sono Pellegrini e Kaio Jorge, entrambi colpiti dall’influenza, e Danilo, che proverà a rimettersi a disposizione per metà mese. De Sciglio e Cuadrado dovrebbero dividere la corsia destra, o comunque contendersi il ruolo di terzino destro; la fascia sinistra sarà sicuramente affidata ad Alex Sandro.

esercitazioni

—  

Nelle varie esercitazioni tecniche per reparto svolte stamani, con diverse soluzioni sperimentate dopo in partitella, Allegri ha dato diverse indicazioni ai centrocampisti: potrebbero essere McKennie e Bentancur ad affiancare Locatelli. Mentre scalpitano per tornare in campo Chiesa e Dybala, reduci da infortunio. Quello che invece può dare garanzie – oltre a Morata che però è distratto dalle dinamiche di mercato che lo riguardano – è sicuramente Bernardeschi: la sua posizione in campo potrebbe essere strategica per la chiave del match.

Precedente Digne? Dimenticate il "terzino" della Roma. All'Everton è cresciuto (ma non è Perisic) Successivo Luis Alberto, che carica: allenamento duro a casa

Lascia un commento