Juve, De Ligt e i video su Pirlo: “Mi ispiravo a lui, ero regista”

“Quando giocavo nell’Ajax, sotto i 14 anni, giocavo sempre a centrocampo come vertice basso e avevo due esempi, Busquets e Pirlo. Di Pirlo ho visto tanti video, mi piaceva come giocatore, è stato un grande esempio per me”. A Sky De Ligt svela il suo passato da regista e ricorda quando si ispirava all’allenatore della Juve per migliorare. Oggi è uno dei difensori più forti in circolazione, l’Italia lo ha aiutato a diventarlo: Sto bene fisicamente, sono più forte e veloce, anche tatticamente ho imparato tantissimo qui. All’Ajax giocavo uomo contro uomo, qui invece la marcatura è a zona. Ora conosco tutti i giocatori, Bonucci ha grande visione di gioco, è forte con la palla, sa fare passaggi lunghi e corti e imparo molto da lui. Chiellini è un marcatore in area pazzesco, mai visto uno così. Lui sta sempre nella posizione giusta”Sullo scudetto dice: “C’è tanta concorrenza per lo scudetto: noi, l’Inter, il Milan, la Roma e l’Atalanta siamo tutti in corsa”.

Chiesa, che gesto fai? E Ronaldo se la ride…

Guarda la gallery

Chiesa, che gesto fai? E Ronaldo se la ride…

Precedente Rinnovo Milan-Calhanoglu, un passo avanti. Ma ancora non è fatta Successivo Camoranesi esonerato dal Maribor