Juve, contro l’Udinese stop all’emergenza-difesa. Ecco le forze fresche pronte al rientro

Cuadrado e De Ligt hanno scontato il turno di squalifica, Pellegrini può far rifiatare Alex Sandro, Bonucci punta a uno spezzone di gara

Dal pasticcio di Alex Sandro all’ingenuità di De Sciglio, ma anche una Juve un pochino in crescita, nonostante la sconfitta. Perché certo non si può ignorare il fatto che al fischio d’inizio la Vecchia Signora si sia presentata con l’abito migliore ma pur sempre incerottata e col trucco pesante di chi vuole nascondere rughe sempre più accentuate. Ben sette i titolari mancanti dal campo al via: dagli squalificati De Ligt e Cuadrado all’infortunato Chiesa, dai convalescenti Danilo e Bonucci a Dybala ancora in fase di rodaggio post infortunio e quindi in panchina per i primi 74 minuti della gara. Fino a Szczesny, in panchina in attesa del green pass.

Difesa, emergenza finita

—  

L’elenco degli assenti viene buono per individuare da chi la Juve ripartirà contro l’Udinese, sabato sera in campionato. A partire dalla difesa, che dovrebbe finalmente uscire dall’emergenza: scontato il turno di stop, Cuadrado e De Ligt riprenderanno il loro posto, Szczesny potrebbe tornare fra i pali, mentre Bonucci sarà forse disponibile per uno spezzone. Probabile che ad Alex Sandro venga dato un turno di riposo, con Pellegrini (o De Sciglio) pronto a surrogarlo e Chiellini a rifiatare in panchina dopo i 120’ gladiatori contro l’Inter.

Turnover in mezzo

—  

Anche a centrocampo non sono da escludere novità, anche per dare un turno di riposo a chi ha giocato di più: il match con l’Udinese potrebbe vedere il ritorno da titolare di Bentancur, e magari anche quello di Arthur, che dopo Cagliari non si era più rivisto dal 1’. Insomma, forze fresche da gettare nella mischia ci sono, starà ad Allegri trovare l’alchimia per mettere in campo la squadra migliore, soprattutto quella capace di archiviare il k.o. con l’Inter il più rapidamente possibile, magari mantenendone la rabbia da esplodere contro l’Udinese.

Precedente Piatek cerca il rilancio alla Fiorentina: i consigli su come utilizzarlo Successivo TMW RADIO - Sconcerti: "Sanchez? E' perfetto così. Lui deve accelerare la partita, non cambiarla"

Lascia un commento