Juve, contro il Napoli con De Ligt-Rugani. Bonucci, a rischio pure la Supercoppa

Gli esperti della difesa sono out, a centrocampo Bentancur favorito su Rabiot. Tutto da decidere in attacco

L’inizio del 2022 nega ad Allegri la possibilità di affidarsi ai suoi riferimenti di maggiore esperienza in difesa. Out Chiellini (positivo al Covid come Arthur e Pinsoglio) e Bonucci, a rischio anche per la finale di Supercoppa con l’Inter in programma il 12 gennaio a causa di un problema muscolare alla coscia. Pronti a caricarsi di responsabilità De Ligt e Rugani, con Szczesny che dovrà dar loro una mano per farli rendere al meglio nel corso dei novanta minuti: sicuramente col Napoli, quasi certamente con la Roma. È intorno a loro tre che bisognerà costruire nell’immediato una Juve attenta ed equilibrata, abile ad aggredire nei momenti buoni del match.

PROBABILI SCELTE DI FORMAZIONE

—  

All’andata le scelte furono condizionate dall’assenza dei sudamericani, stavolta Alex Sandro e Cuadrado sono pronti per scendere in campo. Da capire se il colombiano giocherà da terzino o più avanti, considerato che anche De Sciglio è a disposizione. Mentre a centrocampo Bentancur sembrerebbe avere al momento qualche chance in più di Rabiot, per giocare insieme a Locatelli. Pronto eventualmente anche McKennie. Molto dipenderà comunque dalle pedine che Allegri vorrà spendere in attacco. Al Maradona giocarono Kulusevski e Bernardeschi con Morata punta centrale, per giovedì si candidano pure Chiesa, Dybala e Kean: i cambi apriranno sicuramente spazi per tutti, o quasi.

Precedente Totti, la profezia di papà, l'addio amaro: Florenzi-Roma storia d'amore e ferite Successivo Sono 79 i positivi in Serie A: ecco la situazione squadra per squadra

Lascia un commento