Juve, chi ha colpito più legni nel 2021? E forse non sapevate che…

Primati e dati curiosi sull’anno bianconero appena finito, dal giocatore più presente a quello che ha fatto più dribbling. Per non parlare della difesa, un reparto da record

Una Supercoppa, una coppa Italia, una qualificazione in Champions, ed ora un quinto posto in rimonta in campionato, con vista sugli ottavi di Champions (e il Villarreal nel mirino, per febbraio): il giudizio sul 2021 bianconero è liberamente declinabile a seconda di gusti ed aspettative, ma di fatto ha portato due trofei in bacheca, nonché un affaccio sul 2022 ricco di dubbi e promesse.

Kulu il più utilizzato

—  

Zoomando su cifre e curiosità con la collaborazione di Opta, emerge che Dejan Kulusevski è stato il giocatore della Juve con più partite giocate nel 2021, ben 52, considerando tutte le competizioni. Un primato appartiene invece a Matthijs de Ligt, che è il giocatore bianconero di movimento che nel ’21 ha disputato più partite dal primo minuto (42), sempre con riferimento a tutte le competizioni. Cosa hanno avuto in comune Kulusevski e Morata? Che sono stati i due giocatori più presenti in Serie A nel 2021 (entrambi 39). Se Juan Cuadrado ha portato a buon fine 73 dribbling, più di qualsiasi altro bianconero nel periodo, Paulo Dybala e Federico Chiesa sono i due giocatori bianconeri che hanno colpito più legni (cinque ciascuno).

Juve, quanti palloni giocati in area avversaria…

—  

I difensori della Juventus hanno effettuato 11.427 passaggi in Serie A nel 2021, più di qualsiasi squadra. Non solo, i difensori bianconeri hanno segnato tre reti da fuori area: nessuna retroguardia ha fatto meglio. Tra le squadre che hanno disputato gli ultimi due campionati di A, solo l’Inter (33) ha subito meno gol della Juventus (42) nell’anno solare 2021. Solo l’Atalanta (1423) ha giocato più palloni in area di rigore avversaria della Juventus (1246) nel 2021 in Serie A. I giocatori della Juventus hanno portato a termine 497 dribbling in Serie A nel 2021, più di qualsiasi altra squadra. Ma oltre ai primati negativi il 2021 ha fatto registrare anche qualche record in negativo, tipo le 10 sconfitte in campionato, peggior dato dal 2010 (12 in quel caso).

Precedente Iervolino promette: "Farò di tutto per mantenere la Salernitana in Serie A" Successivo Diretta Arsenal Manchester City/ Streaming video tv: grande classica (Premier League)

Lascia un commento