Juve, allenamento a porte aperte: botta per Pellegrini

La Juve oggi si è allenata a porte aperte, davanti ai tifosi, alla Continassa. Quasi un modo per sentire l’affetto del pubblico dopo aver conquistato matematicamente l’accesso alla prossima Champions League e a poco più di una settimana dalla finale della Coppa Italia contro l’Inter. Si è rivisto in campo Locatelli, acclamato dai tifosi.

L'emozione di Miretti: "Un sogno che si avvera"

Guarda il video

L’emozione di Miretti: “Un sogno che si avvera”

Juve: presenti anche 3 Under 23 e 1 Primavera, personalizzato per Danilo

Hanno partecipato all’allenamento odierno anche tre uomini della Juve Under 23: Miretti, Palumbo, Boloca, e uno della Primavera: Omic. Si è partiti con gli esercizi di attivazione e corsa durante il riscaldamento. Naturalmente assenti gli infortunati Kaio Jorge, Chiesa e McKennie. Niente seduta anche per Danilo, che ha svolto lavoro personalizzato. Allegri, che ha osservato da bordocampo, ha ordinato poi due torelli, quindi possesso palla a campo ridotto. Nella porticina piccola, applausi per un gol del Primavera Omic.

Juve: da valutare le condizioni di Pellegrini

Durante l’esercizio del possesso palla, Moise Kean è rimasto qualche istante a terra per un leggero colpo. A seguire la Juve, oggi, c’era anche il vicepresidente Pavel Nedved. Nella seconda parte della seduta, McKennie è andato a sedersi a bordocampo insieme a De Ligt, senza partecipare all’esercizio. Zakaria, Rabiot, Bernardeschi e Arthur hanno lasciato il campo per svolgere un lavoro personalizzato, come già programmato. A preoccupare sono però le condizioni di Pellegrini, che ha preso una botta alla caviglia e ha dovuto lasciare il campo zoppicando: le sue condizioni saranno da valutare. L’allenamento si è chiuso con una partitella a campo ridotto sei contro sei. Bonucci, Chiellini e Miretti hanno lasciato prima il campo.

Napoli e Juve in Champions: la classifica delle italiane più presenti di sempre

Guarda la gallery

Napoli e Juve in Champions: la classifica delle italiane più presenti di sempre

Precedente Carlo Ancelotti/ "Dopo il Real Madrid probabilmente smetto, vorrei..." Successivo Nations League, dal 6 maggio in vendita biglietti Italia-Germania

Lascia un commento