Juve, Allegri: “Napoli in emergenza? Erano quasi tutti titolari”

TORINO – “Persa un’occasione? No, era uno scontro diretto, loro avevano quasi tutti i titolari, avevano fuori quattro giocatori e noi all’andata non ne avevamo sei, capitano queste cose. Siamo stati imprecisi e frettolosi, poi dopo il pari abbiamo messo pressione ma poi abbiamo giocato meno la palla. La classifica è rimasta invariata, ma abbiamo un punto in più del girone di andata”. Così Allegri commenta l’1-1 tra la Juve e il Napoli, colpito da tante assenze causa Covid. “Serviva più lucidità e serenità vicino alla porta, ma comunque abbiamo giocato bene contro un buon Napoli che ci ha creato delle difficoltà”, ha aggiunto il tecnico a Dazn.

Juve, pari in rimonta con il Napoli: è Chiesa a rispondere a Mertens

Guarda la gallery

Juve, pari in rimonta con il Napoli: è Chiesa a rispondere a Mertens

Allegri: “Accorceremo la classifica”

“La prestazione dei ragazzi è stata buona. Visto che Ghoulam aveva giocato solo 34’ era normale mettere dalla sua parte Chiesa. Dybala? È stato parecchio fermo, ha avuto l’infortunio e ora sta riprendendo. Ha fatto una buona mezzora, sta recuperando la condizione” ha proseguito Allegri, che poi conclude: “Era importante vincere per accorciare la classifica, non ce l’abbiamo fatta ma lo faremo più avanti. I gol sono pochi, solo 28. Servono quelli dei centrocampisti, ma piano piano ci arriveremo. Rabiot si è inserito bene stasera, l’inserimento però con le mezze ali va migliorato insieme alla precisione negli ultimi metri. Dobbiamo migliorare ma i gol arriveranno, dobbiamo crescere ancora”.

Juve-Napoli, il pullman del Napoli arriva allo Stadium tra fischi e insulti

Guarda il video

Juve-Napoli, il pullman del Napoli arriva allo Stadium tra fischi e insulti

Precedente Juve-Napoli: cori di discriminazione territoriale dagli spalti dell'Allianz Successivo Juve e Napoli, un punto a testa e molti rimpianti

Lascia un commento