Juve, adesso tocca a Fagioli: c'è aria di rinnovo

TORINO – Tra i vari giovani a disposizione di Max Allegri, l’osservato speciale era proprio lui: Nicolò Fagioli. Di rientro dal prestito alla Cremonese, con un solo anno di contratto e qualche messaggio già lanciato dal suo entourage in passato riguardo alla volontà di firmare solo in caso di permanenza, questa prima parte di preparazione estiva assomigliava parecchio a un esame di maturità per l’azzurrino. Che a quanto pare Fagioli sembra aver superato. Provato da mezzala, anche contro il Real Madrid ha interpretato il ruolo con personalità, dettando i tempi di gioco con qualità e disegnando trame tutt’altro che banali. Per quel che riguarda la Juve semplicemente uno dei migliori in campo, per quel che riguarda i tifosi una scommessa su cui vale la pena puntare senza troppi indugi. E il tunnel a un certo Toni Kroos ha pure già fatto il giro del web.

Juve, si riparte: sorriso Chiesa, novità Bianco, tutto sul raduno

Guarda la gallery

Juve, si riparte: sorriso Chiesa, novità Bianco, tutto sul raduno

Col Sassuolo

Aspettando di capire se effettivamente ci sarà per lui un posto nelle rotazioni di centrocampo per tutta la stagione, la sua candidatura per la prima di campionato è già stata lanciata. A disposizione di Allegri, infatti, non ci saranno gli infortunati Paul Pogba e Weston McKennie tanto per cominciare. Inoltre Adrien Rabiot, pronto a tornare in gruppo dopo la parentesi con l’Under 23 (niente Stati Uniti per lui a causa di questioni personali), sarà squalificato. In attesa che il mercato faccia il suo corso, ecco che la mediana proposta contro il Real Madrid sembra in questo momento la più gettonata anche per affrontare il Sassuolo a Ferragosto nella prima di campionato: quindi Denis Zakaria sul centrodestra, Manuel Locatelli in cabina di regia e Fagioli mezzala sinistra, con i soli Nicolò Rovella (sempre più vicino al prestito) e Fabio Miretti (da domani in gruppo) attuali alternative considerando anche lo status di giocatore sulla via d’uscita di Arthur.

Mercato Juve: chi parte, chi resta e chi è in dubbio

Guarda la gallery

Mercato Juve: chi parte, chi resta e chi è in dubbio

Il rinnovo

Scala posizioni e guadagna fiducia Fagioli. Resta però il nodo rinnovo di contratto da sciogliere in fretta. Con la conferma agli ordini di Allegri sempre più probabile, la trattativa con il suo entourage guidato da Andrea D’Amico può quindi entrare sul rettilineo finale: in programma proprio questa settimana un appuntamento, sul piatto una prolungamento fino al 2026 con aumento dell’ingaggio e un posto in rosa almeno fino a gennaio.

Juve, il balletto di Cuadrado diventa virale

Guarda il video

Juve, il balletto di Cuadrado diventa virale

Precedente Lazio, Casale: "Qui grazie a Sarri. Ora miglioro e vado in Nazionale" Successivo Calciomercato Serie C, Cerignola: preso Langella dal Pisa

Lascia un commento