Juric: "Una vittoria rubata. Settimana pesante, a Torino c'è tanta spaccatura"

Torino, Juric: “Bravi i ragazzi della Primavera”

L’allenatore si è espresso sulla rimonta della sua squadra nella ripresa: “Ho avuto la sensazione di poca aggressività durante tutta la partita. I ragazzi hanno reagito allo svantaggio, i due Primavera hanno dato slancio e per la prima volta un quinto ha fatto gol. Va bene così, siamo a 50 punti e a lottare ancora. Speriamo di dare il massimo nelle ultime due partite. Lazaro è un giocatore che poteva dare molto di più. Oggi è entrato benissimo, a destra gioca meglio e ha fatto assist e movimenti. I ragazzi che sono entrati dentro hanno ribaltato la squadra”.

Juric: “A Torino c’è una spaccatura”

Juric, sempre più vicino all’addio dopo il mancato rinnovo, ha quindi fatto un bilancio sulla sua avventura granata e sui maggiori problemi che ha riscontrato: “Sono stati tre anni ottimi, sempre nella parte sinistra della classifica dopo che ho ereditato una squadra che lottava per salvarsi. Tre anni molto intensi e vorrei che si finisse bene, con lo spirito mostrato in questa partita”. Quindi un commento sui fatti avvenuti a Superga: “Quello che è successo in settimana è stato molto pesante da gestire. Se una società non è unita non si va lontano. A Torino c’è tanta spaccatura e non ci godiamo questi bei momenti. Vorrei che tutti ci amassimo un po’ di più. Il mio desiderio? Vorrei che i giocatori giochino come sempre, non come nei primi 60 minuti e che l’ambiente si goda di più le cose belle”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Juve-Salernitana, problema tecnico per l'arbitro: cosa è successo Successivo L'Arsenal batte lo United 1-0: Trossard riporta in vetta Arteta

Lascia un commento