Juric: “Lazio? Il Torino vuole fare una partita importante”

TORINO –  “Sto ancora conoscendo la squadra, sono curioso. Veniamo da un’ottima gara e vogliamo ripeterci, poi il livello della Lazio è assoluto, ha giocatori fantastici in tutti i reparti ma proveremo a fare una partita importante. Possiamo ancora migliorare, domani per noi è un altro esame”. Ivan Juric, allenatore del Torino, ha parlato così in conferenza stampa in vista del prossimo impegno di campionato: “La Lazio contro il Cagliari ha attaccato tanto, ha pareggiato ma ha fatto una partita ottima. Invece con il Milan ha sofferto di più, noi l’abbiamo preparata come al solito”.

Pali e salvataggi, Sassuolo-Torino alla fine la decide Pjaca in 6'!

Guarda la gallery

Pali e salvataggi, Sassuolo-Torino alla fine la decide Pjaca in 6′!

Infortunati

“Abbiamo Praet infortunato ma rientra Verdi, numericamente samo gli stessi. Pjaca ha lavorato a parte, oggi è andato abbastanza bene, domani facciamo un ulteriore test per vedere se può darci una mano”, ha aggiunto. “Izzo? Non dovete chiedere a me, ma al medico. Ha preso una botta tre settimane fa e non è ancora pronto. Ma nessuna polemica. Belotti non riesce ancora a correre, non posso fare previsioni”, ha dichiarato Juric: “Se è l’organico più forte mai allenato? No. Penso che il Genoa era più forte come struttura della squadra, esperienza dei difensori. Ora siamo una squadra da 5 che possiamo arrivare a 7 o 8 se cresciamo tutti insieme e alziamo il livello. Ma per farlo dobbiamo lavorare tanto”, sui prossimi impegni (si avvicina il derby con la Juve), così Juric: “Io penso solo alla partita di domani, poi si farà una analisi e prepareremo le altre. Vorrei avere la possibilità di poter cambiare i giocatori di volta in volta, ma non mi faccio condizionare dal calendario”.

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci Buoni Amazon!

Precedente Juve, paura per Arthur: incidente in Ferrari nel centro di Torino Successivo Milan-Venezia, i convocati di Pioli: ancora fuori Ibra e Giroud

Lascia un commento