Jorginho: “Rigore sbagliato? Fa male ma l’Italia andrà ai Mondiali”

Uno 0-0 che dà sì a Mancini il record dei 36 risultati utili consecutivi, traguardo unico nella storia, ma che rallenta il cammino dell’Italia verso i Mondiali del 2022. Il pareggio contro la Svizzera lascia l’amaro in bocca per le tante occasioni create e non finalizzate, come accaduto anche contro la Bulgaria. La chance più grande l’ha fallita Jorginho: “Sono parecchio arrabbiato per l’errore dal dischetto, fa male e mi dispiace perché era un momento importante della partita. Mi prendo la responsabilità, la squadra meritava la vittoria e quella era un’occasione per sbloccare la partita, purtroppo ho sbagaliato e fa male”, ha spiegato alla Rai. Il rigore parato da Sommer poteva regalare agli Azzurri la vittoria.

Italia, Jorginho sbaglia il rigore e si dispera: 0-0 in Svizzera

Guarda la gallery

Italia, Jorginho sbaglia il rigore e si dispera: 0-0 in Svizzera

Jorginho: “Incantesimo rotto? Che parlino”

Jorginho ha provato a spiegare perché non arrivano i gol: “Il calcio è così, va a momenti, lo sappiamo tutti. Non c’è una risposta esatta a questa domanda, bisogna soltanto continuare a lavorare e i gol arriveranno. Per qualcuno si è rotto l’incantesimo? Lasciamoli parlare. In questo momento si parla soltanto dei nostri errori e delle cose negative, ma molti si stanno dimenticando quanto di buono abbiamo fatto fin qui. Noi dobbiamo pensare a quello, avere entusiasmo e credere in noi stessi per ripartire subito con una vittoria, che è quello che ci serve. “Crediamo nella qualificazione, se non crediamo in noi stessi chi lo farà? Voi? Non credo. Daremo tutto come sempre: è vero che non abbiamo vinto contro Bulgaria e Svizzera, ma abbiamo messo tutto in campo come abbiamo sempre fatto. Abbiamo sempre onorato questa maglia e lo faremo sempre”, ha concluso Jorginho.

Italia, mancano ancora i gol

Guarda il video

Italia, mancano ancora i gol

Precedente Scopigno Cup, brilla la stella di Esposito III Successivo Raspadori-Scamacca, il gol è giovane. E Il Sassuolo già pregusta 65 milioni

Lascia un commento