Italiano su Arthur: “Scherzando gli ho detto che erano 6-7 anni che non segnava”

La Fiorentina ottiene tre punti importanti in classifica contro il Monza dopo aver raggiunto la seconda finale consecutiva di Conference League. La Viola si è imposta in rimonta con il risultato finale di 2-1 e al termine del match ai microfoni si è presentato Vincenzo Italiano che ha dichiarato: “Testa già ad Atene? Dobbiamo stare sul pezzo e concentrati perché tra qualche giorno abbiamo una gara troppo importante e dobbiamo arrivarci con la spina attaccata non solo in Europa, ma anche in campionato. Dobbiamo arrivare alla finale con grande entusiasmo e spirito. Oggi abbiamo fatto una bella rimonta. Qualcuno è stanco e si è visto. Vincere è stato faticoso stasera e stiamo cercando di centellinare le energie. Stiamo bene e ci riesce quello che proviamo“.

Italiano su Nico, Arthur e la finale di Conference

Italiano ha proseguito: “Nico sta bene fisicamente dopo un periodo non brillante. È in crescita. Si vede da come corre, lotta ed esulta. Averlo in questa condizione è importante per noi. Arthur ha fatto un grande gol, gli ho detto scherzando che erano 6-7 anni che non segnava… Si vede che sta cambiando qualcosa, anche lui è in crescita e stasera ha tenuto bene fino al cambio. Sta lavorando bene ed è un professionista serio. Sul gol preso abbiamo sbagliato a non farci trovare pronti su una situazione che avevamo provato ma Djuric è troppo forte di testa, non c’è un metodo per fermarlo“. Infine, sulla finale contro l’Olympiakos: “Ho studiato un po’ l’avversario. Hanno qualità come ha dimostrato la vittoria con l’Aston Villa. Hanno una punta molto pericolosa e tanti giocatori di sacrificio. Poi giocheremo in Grecia e avranno una grande spinta. Ci dovremo preparare bene, ma prima pensiamo al campionato. Vogliamo giocarci la finale con tutte le armi a nostra disposizione cercando di sfruttare l’esperienza dell’anno scorso“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente La Fiorentina ribalta il Monza: Gonzalez e Arthur fanno felice Italiano Successivo Galliani Jr.: "Gol fantasma della Giana come quello di Muntari in Milan-Juventus"

Lascia un commento