Italiano no limits: “Strepitosi. Se giochiamo sempre così possiamo arrivare lontano”

Vincenzo Italiano ha analizzato Fiorentina-Torino a Sky Sport:

“Oggi ci tenevamo nella prima in casa, siamo partiti forti cercando di indirizzare la gara e penso che i ragazzi siano stati protagonisti di una partita strepitosa. Per come giocano e si allenano se lo meritano. Vlahovic? A volte ci dimentichiamo che è un 2000, ha una incredibile cultura del lavoro e se la ritrova in campo, trascina e vuole determinare, ha un futuro strepitoso e sarà un centravanti importante.

Difetto? Non si può mettere in pericolo una partita del genere, in tante occasioni offensive potevamo essere più lucidi e concreti. Ma è andata bene, meritavamo di vincere. Tutti hanno voglia di incidere, è bello perché tutti devono avere il gusto di voler fare gol.

Obiettivo? La società anche adesso mi ha ribadito che vuole vedere una Fiorentina come quella di stasera per cercare di portare dalla nostra parte un pubblico straordinario. Se giochiamo così di partite se ne vinceranno tante e possiamo arrivare lontano, ma siamo alla seconda giornata e a volte facciamo errori, ci sono margini di miglioramento mostruosi.

Callejon lo conoscevo da avversario, conoscerlo di persona è meraviglioso. In ritiro per poco non si spezza la tibia contro i dilettanti, alla squadra ho detto che possiamo arrivare lontani se lo spirito è come quello di Josè Maria”.

Precedente Empoli, Andreazzoli come Obama: "Sì,si può fare!" Successivo Juric: "C'è davvero tanto da lavorare, siamo in ritardo"

Lascia un commento