Italiano, diverbio con un tifoso: “Già ci sono gli avversari, se ci si mettono anche i nostri…”

A fine match il tecnico spazientito si è sfogato e ha risposto per le rime a uno spettatore in tribuna per le continue critiche urlate durante il match. Commisso: “I nostri vanno incoraggiati. Non è giusto così”

Contento del risultato, stufo dell’atteggiamento dei tifosi viola. Al fischio finale, Vincenzo Italiano non ha potuto godersi appieno l’esplosione di gioia del Franchi per la qualificazione ottenuta dalla Fiorentina ai gironi di Conference League. Il tecnico, infatti, si è girato verso la tribuna puntando il dito verso qualcuno e rivolgendogli espressioni non proprio amichevoli. Il motivo di questa reazione, come raccontato dallo stesso Italiano nel post partita, sarebbero state le continue critiche che un tifoso gli avrebbe rivolto dal fischio d’inizio: “Non capisco questo atteggiamento. Già dobbiamo combattere con gli avversari, se ci si mettono anche i nostri tifosi… sono pagato per allenare e andare in campo, non aggiungo altro.” Il presidente Rocco Commisso, in conferenza stampa, si è schierato con l’allenatore: “Purtroppo c’era uno stupido tifoso accanto ad Italiano e lo criticava. Questo non è giusto, il nostro allenatore va incoraggiato, non criticato.”

Precedente Fiorentina è qui la festa: i festeggiamenti dei viola al Franchi Successivo Europa League: l'Ajax perde ma passa. Flop Dinamo Zagabria, l'Aris ne fa 6