Italiani in Bulgaria: dall’eroe Terzetta alle disavventure di Piccioni. E Delio Rossi…

Il giramondo Egon e l’ex Palermo. E poi il Professor Scoglio e l’assurda tragedia di Zini: quante storie legano il mondo del pallone del nostro Paese a Sofia e dintorni

Come aviatori d’altri tempi che ad un certo punto si sfilano dalle rotte tradizionali e inseguono l’azzardo e la fortuna, così i calciatori/allenatori italiani che sono andati a lavorare in Bulgaria formano una piccola ma variegata pattuglia di nomi poco noti. Le loro però sono storie incredibili, da romanzo d’avventura, di cappa, di pallone e di spada. Cose bulgare, come si suol dire.

Precedente Cosmi elogia Messias: "Ha qualità straordinarie, professionista inattaccabile" Successivo Messi è in ritardo, l'Argentina col Venezuela in attacco schiera... l'Inter?

Lascia un commento