Italia Under 20, pari in Romania e trionfo in Elite League: due juventini in campo

Missione compiuta per gli azzurri: il pari a reti inviolate in casa della Romania ha permesso alla Nazionale Under 20 di vincere per la terza edizione di fila l’Elite League. La squadra di Alberto Bollini chiude la competizione da imbattuta, con quattro vittorie e due pareggi, arrivati in apertura e chiusura di cammino: questa è stata l’ultima gara stagionale in Elite League per l’Under 20, vista la rinuncia della Norvegia che avrebbe dovuto giocare in Italia lunedì 25 marzo dopo aver affrontato la Germania.

Le parole di Bollini

I ragazzi meritano questa vittoria. Chiudere questo torneo con quattro vittorie e due pareggi giocando quattro gare in trasferta è un grande risultato. E il pari di oggi è arrivato contro una Romania che le sue due partite le aveva vinte in casa. Nel primo tempo potevamo fare un po’ meglio, contro una squadra comunque compatta; nella ripresa, invece, siamo stati più efficaci con le linee di passaggio. Ci siamo messi a tre dietro per sfruttare le corsie esterne e i riferimenti alti, creando anche diverse occasioni per vincere. Questa è la vittoria di un gruppo che aveva in campo ragazzi della Primavera, di Serie C, di Serie B e di Serie A: un gruppo amalgamato in maniera non scontata, che ha saputo recepire l’importanza della maglia azzurra e che ha dimostrato di crescere nel gioco, nell’atteggiamento e nei risultati, in un percorso che non si esaurisce oggi“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Barça, Laporta punzecchia il Real: "Mbappé? Snatura lo spogliatoio" Successivo Roma, Zalewski brilla nella Polonia: prima l'assist, poi lo zampino sull'autogol

Lascia un commento