Italia U21, la ‘spia’ di Bove: “La Norvegia? Ho chiesto a Solbakken…”

CLUJ (ROMANIA) – “Speriamo di andare il più avanti possibile e fare meno vacanze. E’ stata una stagione lunga ma credo di grandissima crescita sia personale che come gruppo qui in Under 21, dove abbiamo legato molto. La vittoria di ieri è anche una dimostrazione del nostro legame, perché vuoi o non vuoi sono queste le vittorie che ti lasciano qualcosa in più dopo”, l’ha detto Edoardo Bove, il centrocampista azzurro e della Roma, dopo la vittoria con brivido sulla Svizzera che ha consentito all’Italia Under 21 di riscattare il ko contro la Francia all’esordio negli Europei Under 21 (in un match condizionato da una grava svista arbitrale che ha penalizzato gli azzurrini) e tornare così in corsa per la qualificazione ai quarti di finale.

Italia U21, Bove e la vittoria sulla Svizzera

Il centrocampista torna sul successo contro la Svizzera: “Era conveniente vincere con un risultato più netto ma alla fine siamo riusciti a soffrire insieme e questo ti porta grande unità  anche in vista delle prossime partite che sono delle finali.Andiamo avanti così. Nel primo tempo abbiamo disputato una grandissima partita sia dal punto di vista della fase di possesso che di non possesso. Abbiamo sfruttato le occasioni e potevamo fare anche più di tre gol secondo me. Nel secondo tempo siamo rientrati male, abbiamo preso gol subito, poi ne abbiamo preso immediatamente un altro. E’ stato un momento in cui non eravamo così sicuri di quello che stavamo facendo ma siamo riusciti a tornare in partita e a soffrire da grande gruppo. Analizzo questa sofferenza come un punto di forza perché non era scontato rimettersi in carreggiata dopo essere rientrati così nel secondo tempo”. 

Italia Under 21, Tonali uomo assist: la statistica che fa impressione

Italia U21, Bove punta la Norvegia 

Il prossimo ostacolo nel girone è la Norvegia. “La Norvegia è una squadra molto ostica, abbiamo visto le due partite precedenti e se l’è giocata sia con la Svizzera che con la Francia. E’ una squadra che ci può mettere in difficoltà, ma se noi facciamo tutto quello che ci viene richiesto, con l’approccio e la mentalità  giuste, credo che faremo una grandissima partita”, sottolinea uno dei bambini di Mourinho. In vista della partita di mercoledì, Bove ha provato a “rubare“ informazioni a Solbakken, compagno di squadra in giallorosso: “Sugli scandinavi ho cercato di informarmi con Solbakken ma non mi ha dato tantissime informazioni”.  Infine una battuta su Mourinho e Nicolato: “Mourinho è la persona che mi ha lanciato nel calcio dei grandi, posso solo ringraziarlo. Anche Nicolato mi ha sempre dato fiducia e gli sono grato. Poi certo, ogni allenatore ha il suo modo di vedere il calcio e sta a noi calciatori capire cosa fare in campo per soddisfarli”.

Europei U21, la Uefa introduce Var e Goal Line Technology

Guarda il video

Europei U21, la Uefa introduce Var e Goal Line Technology

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Szczesny: "Mi ritirerò presto dalla Nazionale. Allegri? Siamo grandi amici" Successivo Lazio, Sarri professore per un giorno: lezione a Coverciano