Italia-Svizzera, il Cts dice no al 100% della capienza

Non sarà Italia-Svizzera del prossimo 12 novembre il primo evento sportivo italiano con il 100% del pubblico perché il Comitato Tecnico Scientifico (Cts) non ha acconsentito all’aumento della capienza dello stadio Olimpico di Roma, che ospiterà il match, valido per le qualificazioni ai Mondiali. Bocciata dunque la proposta di Valentina Vezzali, sottosegretaria allo sport, che aveva chiesto una deroga per la partita della Nazionale. Il motivo è chiaramente legato alla risalita della curva dei contagi da Covid. Aumento della capienza invece parziale per le Atp Finals di tennis in programma a Torino del 14 novembre dal 60% al 75%: in questo caso il Cts ha dato l’ok.

Vezzali: "Chiesto il 100% della capienza per Italia-Svizzera"

Guarda il video

Vezzali: “Chiesto il 100% della capienza per Italia-Svizzera”

Precedente Juventus-Fiorentina, la “Viola” ancora senza pareggi Successivo Conte: "Al Tottenham un duro lavoro da fare, Kane è importante"

Lascia un commento