Italia-Svizzera, azzurri si qualificano ai Mondiali se… le combinazioni e il regolamento

L’Italia si gioca nelle ultime due partite delle qualificazioni ai mondiali, la possibilità di accedere direttamente alla fase finale di Qatar 2022. Ma cosa serve all’Italia per essere qualificata come prima? Quali sono i risultati che devono ottenere gli azzurri per qualificarsi ai mondiali?

Italia-Svizzera decisiva per la qualificazione ai Mondiali

Italia e Svizzera arrivano allo scontro diretto a quota 14 punti in classifica. Nelle qualificazioni però l’Italia parte con un vantaggio: il primo criterio in caso di parità è infatti la differenza reti complessiva (e in caso di ulteriore parità il numero totale di reti segnate). L’Italia parte da +11 (12 gol fatti, 1 subito), mentre la Svizzera da +9 (10 gol fatti, 1 subito). Con la vittoria gli azzurri staccherebbero di 3 punti gli elvetici ma non sarebbero ancora qualificati per i Mondiali. Vediamo cosa dice il regolamento.

Italia si qualifica ai Mondiali se… Cosa dice il regolamento

Nei gironi delle qualificazioni mondiali, in caso di parità, si applicano nell’ordine i seguenti criteri.

  • a) Punti in classifica.
    b) Differenza reti complessiva.
    c) Numero totale di reti segnate.

Se due o più squadre sono in parità anche dopo i criteri sopra elencati si applicano le seguenti regole:

  • d) Punti ottenuti negli scontri diretti.
    e) Differenza reti negli scontri diretti.
    f) Maggior numero di reti segnate negli scontri diretti.
    g) Gol in trasferta negli scontri diretti.
    h) “Fair play” – Il sistema di punti legato alla disciplina: prevale la squadra col punteggio complessivo più basso. 
  • – Cartellino giallo: 1 punto.
    – Secondo giallo e rosso: 3 punti.
    – Rosso diretto: 4 punti.
    – Cartellino giallo e successivo rosso diretto: 5 punti.
  • i) Sorteggio.

Le combinazioni per qualificarsi ai Mondiali

SE L’ITALIA BATTE LA SVIZZERA – L’Italia si qualifica da prima vincendo o pareggiando contro l’Irlanda del Nord. Oppure perdendo ma la Svizzera non deve vincere contro la Bulgaria. Se invece l’Italia perde e la Svizzera vince, l’Italia deve mantenere una differenza reti migliore oppure – in caso di parità – un maggior numero totale di gol fatti. 

SE L’ITALIA PAREGGIA CONTRO LA SVIZZERA – Il punteggio di parità di Italia-Svizzera rischia di essere decisivo. L’Italia si qualifica da prima se all’ultima giornata:

  • L’Italia vince o pareggia e la Svizzera non vince (Se entrambe pareggiano di nuovo, si arriva a pari punti e l’Italia prevale comunque per differenza reti generale)
  • Italia e Svizzera vincono ma l’Italia resta davanti per differenza reti generale (altrimenti si guardano i criteri nell’ordine)
  • Italia e Svizzera perdono ma l’Italia resta davanti per differenza reti generale (altrimenti si guardano i criteri nell’ordine)

SE L’ITALIA PERDE CONTRO LA SVIZZERA – In questo caso l’Italia deve sperare che la Svizzera perda contro la Bulgaria, mentre gli azzurri devono vincere all’ultima giornata contro l’Irlanda del Nord, sperando sempre nella differenza reti generale o in caso di parità nel numero totale di gol fatti.

Precedente Barcellona, Aguero potrebbe ritirarsi dal calcio: l’aritmia cardiaca di cui soffre non è benigna Successivo Aguero, ipotesi ritiro/ Barcellona in ansia per i problemi al cuore dell'argentino

Lascia un commento