Italia, Spinazzola: “Sarò a Wembley con i miei compagni”

ROMA“La finale? Domani sarò di nuovo con i ragazzi, è stata mantenuta la promessa. Mi hanno regalato una serata incredibile contro la Spagna. Siamo una grande squadra, sono entrato nei loro cuori, siamo una famiglia, è un’emozione bellissima.”. Sono le parole di Leonardo Spinazzola in un’intervista concessa al Tg1, dove ha rivelato che seguirà gli azzurri a Wembley per incitarli in vista della finale di Euro 2020. “Sarà una partita molto difficile – aggiunge -. L’Inghilterra è una squadra fortissima e giochiamo a Wembley, nel loro stadio. Ma sarà ancora più bello sentire i fischi, ci darà carica.”.

“Inciterò i miei compagni in aereo”

Spinazzola ha parlato anche del sostegno ricevuto: “Dopo la vittoria con la Spagna c’era Insigne con la maglia numero 4. Gli andava grande, però gli stava bene… Dopo la partita abbiamo fatto una videochiamata e mi hanno cantato: “Olè, olè, olè, olè, Spina, Spina”. È stato bello.”. Nonostante l’infortunio, la rottura del tendine d’Achille sinistro, l’esterno azzurro vuole rimanere vicino al suo gruppo: “Io sarò lì con le stampelle, esulterò e sbraccerò. Se dovessimo vincere sarà un casino per me perché dovrò andare a saltare con tutti. Spero di saltare con una gamba, per tutto il tempo. L’incitamento ai compagni lo darò in aereo, dicendo loro: “Ragazzi, ci sono anche io.”.

Precedente De Vrij esordisce col singolo "Hey Brother": il difensore al piano con la Keemosabe Band X

Lascia un commento