Italia, Spalletti: “Venezuela gara difficilissima, rischiamo brutta figura”

“Abbiamo analizzato la squadra avversaria, non sottovalutiamo nessuno”. Sono le parole di Luciano Spalletti alla vigilia dell’amichevole contro il Venezuela, in programma domani alle ore 22 al Lockhart Stadium di Miami. Il ct della Nazionale affronterà in seguito l’Ecuador nella gara di domenica 24 marzo. 

“Gara difficilissima” 

“Da quando c’è Fernando Batista come ct in 10 gare ha perso solo una volta – ha dichiarato Spalletti in conferenza stampa – 1-0 con l’Argentina fuori casa. È quarta nella classifica di qualificazione ai Mondiali. Per noi è una gara difficilissima e dobbiamo sapere tante cose dei nostri avversari per non fare brutta figura”.

“Ogni volta che scendiamo in campo dobbiamo andare a raggiungere la felicità da un punto di vista emotivo quindi si fanno le cose seriamente. Io mi sento, come già detto, come se fossi in Paradiso. Per me la Nazionale o indossare la maglia della Nazionale è la felicità e sono felicissimo nel fare il mio lavoro dentro questa maglia qui. Spesso abbiamo detto che il tempo è una cosa fondamentale”

“Io sto dedicando tutto il mio tempo alla Nazionale, cerco di fare tutto nel miglior modo possibile. Poi è chiaro che saranno i risultati a fare la differenza, ma impegno e umiltà massima, coraggio massimo per dare soddisfazione a tutti quelli che vogliono bene alla maglia azzurra, ancora di più quando veniamo ad abbracciare le comunità italiane nel mondo, per cui siamo contenti di fargli vedere che di noi si possono fidare e vogliamo dare il massimo del rispetto”, ha concluso Spalletti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Spalletti prima di Venezuela-Italia: rivivi la diretta Successivo Colpo di scena, annuncio su Conte: scelto tra quattro profili per il 2025

Lascia un commento