Italia passa se… Tutti gli scenari possibili per la qualificazione diretta ai Mondiali

Quattro anni dopo la disfatta di San Siro (era il 13 novembre del 2017) stasera a Belfast l’Italia di Roberto Mancini si giocherà la qualificazione al Mondiale. Gli dei del calcio hanno voluto che l’Italia si giocasse la qualificazione proprio dove nel lontano 1958 fu fatta fuori dal Mondiale in Svezia.

Tutti gli scenari possibili

Ma andiamo con ordine. Cosa deve fare la truppa di Mancini per qualificarsi direttamente al Mondiale?

Se l’Italia vincerà contro l’Irlanda del Nord conservando il vantaggio nella differenza reti con la Svizzera allora l’Italia chiuderà il girone come prima e si qualificherebbe direttamente al Mondiale in Qatar. Per ora, infatti, lo ricordiamo, Italia e Svizzera hanno gli stessi punti in classifica (15) ma gli azzurri vantano una differenza reti migliore (+11 contro +9).

Se Italia e Svizzera invece dovessero chiudere con gli stessi punti e la stessa differenza reti allora gli azzurri arriverebbero secondi per via degli scontri diretti sfavorevoli a noi per via del gol in trasferta segnato dagli elvetici nel pareggio di ritorno (all’andata finì 0-0).

Gli scenari peggiori

E in tutti gli altri casi? Beh, semplice: l’Italia, con la calcolatrice in mano, dovrà fare meglio dalla Svizzera che intanto starà giocando in casa contro la Bulgaria.

Quindi in caso di pareggio dell’Italia allora bisognerebbe sperare in un pareggio della Svizzera. In caso di sconfitta bisognerebbe sperare in una sconfitta degli elvetici.

Altrimenti… altrimenti sarebbe secondo posto e quindi poi bisognerebbe giocarsi il tutto per tutto nello spareggio.

Precedente Juve, Ramsey chiede spazio: "Voglio giocare di più" Successivo DIRETTA/ Ungheria Italia Under 19 video streaming tv: il cammino degli azzurrini

Lascia un commento