Italia-Lituania 5-0: Kean e Raspadori super, vola Mancini

REGGIO EMILIA – Non potevano certo essere due pareggi di fila contro Bulgaria e Svizzera a mettere in discussione i campioni d’Europa. L’Italia scaccia le critiche e schiaccia la Lituania, un 5-0 che restituisce una Nazionale vincente, bella (lo è stata anche nelle altre due partite, a dire il vero) e di nuovo letale sotto porta, con Kean e Raspadori in luce: doppietta per il primo, un gol e mezzo per il secondo perché segna e propizia l’autorete di Utkus. Anche Di Lorenzo entra nel tabellino e chiude la cinquina azzurra, fondamentale per allungare sulla Svizzera seconda (fermata sullo 0-0 dall’Irlanda del Nord e prossima avversaria degli Azzurri nello scontro diretto del 12 novembre), consolidare la vetta nel gruppo C a 14 punti (+6) e raggiungere i 37 risultati utili consecutivi. Imbattibili.

Kean show, l'Italia annienta la Lituania: brilla anche Raspadori

Guarda la gallery

Kean show, l’Italia annienta la Lituania: brilla anche Raspadori

Mancini stravolge la formazione

È un’Italia stravolta nei titolari quella che Mancini lancia al Mapei Stadium, solo Donnarumma, Di Lorenzo e Jorginho (capitano) vengono confermati rispetto alla gara contro la Svizzera, per il resto spazio al turnover. Acerbi fa coppia con Bastoni, a sinistra c’è Biraghi. Le mezzali sono Cristante e Pessina, il tridente è formato da Bernardeschi, Kean e Raspadori, l’attaccante del Sassuolo che gioca nel suo stadio.

Calendario qualificazioni Mondiali

Doppietta di Kean, un gol e mezzo per Raspadori

Due tiri della Lituania senza pretese e due incursioni di Biraghi, l’Italia non rischia e inizia a prendere le misure. All’11’ è già 1-0: un retropassaggio sbagliato innesca Kean che in area è glaciale. Gara a senso unico e presto anche in cassaforte grazie a Raspadori, beniamino del pubblico del Mapei, che in dieci minuti mette la firma sul 3-0: al 14′ riceve spalle alla porta, si gira e tira trovando la deviazione decisiva di Utkus (autogol); al 24′ spinge in porta una palla vagante in area e la rete stavolta è tutta sua, la prima in Nazionale. Italia che non rallenta, anzi serve il poker. Ancora Kean, su assist illuminante di Bernardeschi, inventa il piatto al volo del 4-0 al 29′. Il primo tempo si chiude con gli applausi di tutto lo stadio.

Cinquina Di Lorenzo

Mancini cambia subito ad inizio ripresa, il risultato lo permette, entrano Calabria e Sirigu per Biraghi e Donnarumma. L’atteggiamento resta lo stesso, arrembante, e al 54′ porta al quinto gol: il cross di Di Lorenzo si trasforma in un tiro che si insacca alle spalle di Setkus. Il “Mancio” dà respiro ai suoi, inserisce Castrovilli per Jorginho e Scamacca (debutto) al posto di Bernardeschi e regala la doppia standing ovation a Kean che esce e a Berardi che entra, formando l’attacco tutto made in Sassuolo (Scamacca, Raspadori e Berardi). All’84’ Castrovilli sfiora il primo gol con l’Italia, destro potente e palo pieno. Ci prova anche Berardi su punizione, fuori di poco. Sono gli ultimi lampi di una notte magica.

Tuttosport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Precedente DIRETTA/ Islanda Germania (risultato 0-3) video streaming tv: tris di Sane Successivo Kean e Raspadori scatenati contro la Lituania: Italia, 5 gol e tanto spettacolo

Lascia un commento