Italia, Jorginho: “Il rigore mi fa male, ma andremo ai Mondiali”

Jorginho non si dà pace per quel rigore sbagliato, più ci ripensa e più se ne rammarica: “Sono parecchio arrabbiato per l’errore dal dischetto, fa male e mi dispiace perché era un momento importante della partita. Mi prendo la responsabilità, la squadra meritava la vittoria e quella era un’occasione per sbloccare la partita, purtroppo ho sbagaliato e fa male”, ha confessato il centrocampista di Mancini ai microfoni della Rai. Sui pochi gol segnati ha spiegato: “Il calcio è così, va a momenti, lo sappiamo tutti. Non c’è una risposta esatta a questa domanda, bisogna soltanto continuare a lavorare e i gol arriveranno”.

L'Italia non riesce a fare gol alla Svizzera. Social scatenati

Guarda la gallery

L’Italia non riesce a fare gol alla Svizzera. Social scatenati

Jorginho: “Ma quale incantesimo rotto!”

“Per qualcuno si è rotto l’incantesimo? Lasciamoli parlare. In questo momento si parla soltanto dei nostri errori e delle cose negative, ma molti si stanno dimenticando quanto di buono abbiamo fatto fin qui. Noi dobbiamo pensare a quello, avere entusiasmo e credere in noi stessi per ripartire subito con una vittoria, che è quello che ci serve. Crediamo nella qualificazione, se non crediamo in noi stessi chi lo farà? Voi? Non credo. Daremo tutto come sempre: è vero che non abbiamo vinto contro Bulgaria e Svizzera, ma abbiamo messo tutto in campo come abbiamo sempre fatto. Abbiamo sempre onorato questa maglia e lo faremo sempre”, ha concluso Jorginho.

Italia, mancano ancora i gol

Guarda il video

Italia, mancano ancora i gol

Precedente Bagno di folla all'Arechi, Salerno in festa. L'affare più pazzo: è stato il giorno di Ribery Successivo DIRETTA/ Italia Serbia U20 (risultato finale 0-1): azzurrini sfortunati, decide Rogan

Lascia un commento