Italia-Irlanda del Nord 2-0: commento al risultato della partita

L’Italia parte bene nella corsa verso il Mondiale in Qatar nel 2022. Battuta l’Irlanda del Nord 2-0 nella prima sfida del girone di qualificazione giocata a Parma. Agli Azzurri è bastato un tempo giocato a un ritmo basso per liquidare la pratica. I gol di Berardi al 14’ e Immobile al 38’ hanno indirizzato il match verso la vittoria. Nella ripresa ordinaria amministrazione, e qualche distrazione di troppo che ha fatto arrabbiare Mancini, ma niente di grave. Il ct che ha rianimato la Nazionale continua a vincere e la serie di risultati utili consecutivi si allunga: siamo arrivati a quota 23, 16 vittorie e 7 pareggi. Bonucci ha festeggiato la centesima partita in maglia azzurra con un’ottima prestazione. L’Irlanda del Nord era sicuramente un avversario abbordabile, ma era fondamentale non sbagliare. Gli Azzurri ora sono attesi da una doppia trasferta in Bulgaria e Lituania, per questo probabilmente nel secondo tempo hanno pensato più a gestire le energie che ad affondare il colpo.

Bonucci, scarpini speciali per le 100 presenze con l'Italia

Guarda la gallery

Bonucci, scarpini speciali per le 100 presenze con l’Italia

Berardi e Immobile, uno-due Italia

A centrocampo Mancini si affida a Pellegrini dal 1′, con Barella in panchina. In attacco Immobile vince il ballottaggio con Belotti. L’Italia controlla la gara da subito facendo girare la palla con calma. Le giocate migliori arrivano dal lato destro, con un Florenzi in gran forma. All’11′ pennella un lancio in verticale per Immobile, che strozza la conclusione davanti al portiere. Tre minuti dopo il terzino della Roma in prestito al Psg manda in porta Berardi, che batte Peacock-Farrell con un sinistro potente sul primo palo. È il terzo gol consecutivo con la maglia azzurra per l’attaccante del Sassuolo. Dopo 15’ la gara è già in discesa per Mancini. L’Italia continua ad amministrare senza rischiare nulla e al 38’ trova il raddoppio con Immobile, che infila Peacock-Farrell sul suo palo. Non impeccabile nell’occasione il portiere irlandese. Con il minimo sforzo, l’Italia chiude il primo tempo in vantaggio di due gol.

Perla di Berardi e sassata di Immobile: Italia-Irlanda del Nord 2-0

Guarda la gallery

Perla di Berardi e sassata di Immobile: Italia-Irlanda del Nord 2-0

Nella ripresa l’Italia gestisce il risultato

Nella ripresa l’Italia amministra senza troppa fatica. Al 56’ però una leggerezza in fase d’impostazione di Locatelli rischia di costare cara agli Azzurri: per fortuna Donnarumma si fa trovare pronto prima su Whyte, poi su Smith. Il calo di concentrazione e i troppi errori banali a centrocampo fanno irritare Mancini. Al 63’ entra Barella al posto di Pellegrini. L’Italia torna a essere pericolosa al 69′, con Insigne che prova il suo classico tiro a giro ma non inquadra la porta. Una fiammata e basta. Gli Azzurri si accontentano del doppio vantaggio e pensano soltanto a gestire. Nel finale altro brivido per un errore di Verratti che tiene troppo il pallone in area e se lo fa portare via: per fortuna McNair calcia alto da ottima posizione. Mancini si arrabbia, il secondo tempo non è piaciuto al ct della Nazionale, che si aspettava sicuramente di più. Inizia così, senza brillare troppo ma portando a casa il risultato, il cammino dell’Italia verso i Mondiali in Qatar.

Precedente Italia, Mancini: "Pellegrini ottima partita, felice per Immobile" Successivo Ibra torna e vince, pari Spagna con Morata. 5-0 dell'Inghilterra

Lascia un commento