Italia, girone duro in Nations League: perché è importante per i Mondiali 2026

Mondiale 2026, la chance dalla Nations League

Oltre alle 12 seconde classificate nella fase a gironi delle Qualificazioni, infatti, diventerà fondamentale il percorso in Nations League perché le ulteriori qualificate ai Mondiali arriveranno proprio da questo torneo. L‘Italia potrebbe avere una ulteriore chance dunque con le quattro vincitrici dei gironi della Nations League 2024/25 meglio classificate (che non hanno terminato la fase a gironi delle Qualificazioni Europee al primo o al secondo posto) che avranno la possibilità di disputare i playoff per conquistare i Mondiali 2026. Le 16 squadre verranno suddivise in 4 raggruppamenti e si giocheranno le partite di spareggio con semifinali di andata e ritorno, seguite a loro volta da finali di andata e ritorno fino a consegnare i 4 posti ultimi per accedere ai Mondiali.

Il sorteggio in Lega B, C D

Il sorteggio ha portato a questi gruppi in Lega B. Gruppo 1: Repubblica Ceca, Ucraina, Albania, Georgia; Gruppo 2: Inghilterra, Finlandia, Irlanda e Grecia; Gruppo 3: Austria, Norvegia, Slovenia e Kazakistan; Gruppo 4: Islanda, Galles, Montenegro, Turchia. Questo il quadro nella Lega C. Gruppo 1: Svezia, Azerbaigian, Slovacchia, Estonia; ?Gruppo 2: Romania, Kosovo, Cipro, vincitrice spareggio tra Lituania e Gibillterra; ?Gruppo 3: Lussemburgo, Bulgaria, Irlanda del Nord, Bielorussia; ?Gruppo 4: Armenia, Isole Far Oer, Macedonia del Nord, Lettonia. Per la Lega D: nel gruppo 1 la perdente dello spareggio tra Lituania e Gibilterra raggiungerà San Marino e il Liechtenstein; Il gruppo 2 sarà invece formato da Moldova, Malta e Andorra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Diretta sorteggi Nations League: Italia con Belgio, Francia e Israele LIVE Successivo Sorteggi Nations League: Italia con Belgio, Francia e Israele. Rivivi la diretta

Lascia un commento