Italia, Bonucci: “Dobbiamo tornare quelli dell’Europeo”

BELFAST (REGNO UNITO) – “Essere campioni d’Europa non ci consente di vincere prima di giocare”. Leonardo Bonucci prova a dimenticare il pareggio casalingo contro la Svizzera e i problemi legati ai tanti infortuni, lanciando la Nazionale azzurra alla vigilia del decisivo match contro l’Irlanda. “Dovremmo essere quelli delle partite di qualificazioni all’Europeo, dell’Europeo e delle prime gare delle qualificazioni mondiali”, ha dichiarato ai microfoni di Rai Sport.

Italia, la probabile formazione di Mancini con l'Irlanda del Nord

Guarda la gallery

Italia, la probabile formazione di Mancini con l’Irlanda del Nord

Bonucci: “Dimentichiamo il passato”

Bonucci è convinto delle possibilità azzurre. A patto di lasciarsi alle spalle i risultati del passato e ripartire da zero. “Dobbiamo portare a casa il risultato con le nostre doti, dimenticandoci quello che è stato il recente passato. Dobbiamo mettere da parte questo pensiero e il pareggio arrivato a Roma venerdì. Saremo concentrati sulla partita che dobbiamo fare. Sono sicuro che domani faremo una grande prestazione“.

Bonucci: "Serve lo spirito dell'Europeo"

Guarda il video

Bonucci: “Serve lo spirito dell’Europeo”

Bonucci: “Non sarò il rigorista”

Il difensore bianconero, da molti indicato come possibile sostituto di Jorginho dopo il terzo errore consecutivo dal dischetto, è categorico. “Non sarò il primo domani: tutto rimane come prima, poi in caso vedremo”. Bonucci continua: “All’Europeo eravamo un gruppo con uno spirito particolare: dobbiamo ritrovarlo“, ha continuato Bonucci in conferenza stampa. “Nessuno potrà cancellare quel che ha fatto questa squadra magnifica, ma dobbiamo ritrovare quell’equilibrio, quella spensieratezza, quella voglia di aiutarci. E farlo all’ennesima potenza“. 

Irlanda del Nord-Italia, i numeri che spaventano gli Azzurri

Guarda il video

Irlanda del Nord-Italia, i numeri che spaventano gli Azzurri

Precedente Le partite di oggi: il programma di lunedì 15 novembre Successivo Anche Nicolato ne perde 3. Esposito: "L'eredità di Tonali non mi pesa"

Lascia un commento