“Io con Socios nel mondo Juve”: il sogno di Alessia, a tu per tu con gli idoli bianconeri

Grazie ai gettoni digitali, una tifosa della Vecchia Signora ha potuto vivere momenti indimenticabili

Davide Amato

8 settembre – MILANO

Posti vip negli esclusivi sky box, foto, autografi e incontri con i propri idoli, merchandise firmato e altre incredibili esperienze capaci di farla sentire molto più di una semplice fan. La magia dei gettoni digitali ha cambiato la vita di Alessia Croci, 24enne toscana di Viareggio, tifosa sfegatata della Juventus. “Sostengo Socios dal 2019, sono stata tra i primi fan token holder di sempre – ha spiegato Alessia -. In famiglia utilizziamo l’applicazione ogni giorno, ci accompagna tutto l’anno con sorprese e emozioni uniche”.

le iniziative

—  

Alessia incarna alla perfezione la mission di Socios.com, ovvero ridurre la distanza tra il tifoso e la sua squadra. “Abitando a Viareggio, ero stata a vedere la mia Juve solo una volta, ma ora grazie a Socios ci vado tutti gli anni in posti esclusivi che mai avrei immaginato”. Alessia vota nei sondaggi, prende decisioni, interagisce con la community e riscatta esperienze uniche: “Tra cui diverse partite negli esclusivi sky box dello Stadium, due maglie della Juve, una autografata da Chiesa e Dybala, l’altra da Pogba, l’incontro a tu per tu con Kean allo stadio e la partecipazione, da bordo campo, ad un allenamento pre match”, ha aggiunto Alessia.

nuove offerte

—  

Ora, rinnovando il loro impegno, Juventus e Socios.com vogliono portare i tifosi sempre più vicini al club. Per questo motivo entrambe le parti hanno deciso di aumentare l’offerta di esperienze e benefit esclusivi a cui i possessori del Fan Token JUV potranno accedere attraverso l’app Socios.com. “L’estensione della partnership mi riempie di felicità – ha concluso Alessia -. Grazie ai Fan Token sto vivendo momenti indimenticabili, legati alla Juventus ma non solo. Sono anche stata a Coverciano, dove ho incontrato la nazionale italiana di calcio. Continuerò a sostenere il mondo dei gettoni digitali. Spero di vincere presto altri premi. Magari un incontro con il mio idolo, Vlahovic”.

Precedente Eterno Felipe Melo: a 40 anni rinnova col Fluminense Successivo Gaffe Spagna, non imbarca l'attrezzatura per la Georgia: 1° allenamento in... sneakers