Inzaghi: “Correa e Lautaro out con la Lazio? Penso a Sassuolo-Inter”

Sarà una partita non semplice, è la settima in venti giorni, perciò un po’ di fatica fisica e mentale c’è. Loro giocano benissimo e hanno ottime individualità. Servirà la migliore Inter“. Alla vigilia del match al Mapei Stadium di Reggio Emilia con il Sassuolo, anticipo serale della settima giornata di campionato, il tecnico dell’Inter Simone Inzaghi: è intervenuto in conferenza stampa: “Oggi è il primo giorno che troverò la squadra al completo, parleremo e valuteremo. Domani sceglierò l’undici migliore. In Ucraina abbiamo fatto una buona partita difensiva, meno brillanti nel gioco, ma con un po’ di cinismo in più l’avremmo vinta. Perché segniamo tanto in Italia e poco in Europa? Penso sia frutto dell’episodio e del momento. Non dovrebbe succedere, ma può succedere perché se costruisci così tanto e non fai gol, vuol dire per forza che è frutto dell’episodio“.

Inzaghi sul bilancio dell’Inter

Posso dare un parere sul bilancio? Penso di potere anche se non sono la persona più adatta a fare certe analisi. Il nostro obiettivo era quello di mettere in salvo il club, il prossimo anno andrà tutto molto meglio. La società comunque è stata molto brava perché ha trasmesso serenità, stipendi pagati con regolarità e perciò c’è fiducia per il futuro“.

Inzaghi Su Calhanoglu, Handanovic e Radu

Calhanoglu? Sono molto soddisfatto di Hakan, è un ottimo calciatore, abbina qualità a quantità. Ho diverse scelte, ne ho tanti che stanno bene, posso fare scelte diverse, ma contro l’Atalanta abbiamo osservato molto e lui ha fatto quello che gli avevo chiesto. Critiche ad Handanovic e Radu titolare in Coppa Italia? Per quanto riguarda la Coppa, ci penseremo quando arriverà. Samir è leader e capitano dell’Inter, è un grandissimo portiere e per tanti anni farà le fortune dell’Inter“.

Inzaghi su Lautaro, Correa, Sanchez e Brozovic

Su Lautaro e Correa a rischio per la Lazio causa impegni con la nazionale argentina: “Avremo delle problematiche, ma ci penseremo a tempo debito. Mi preoccupo del Sassuolo“. Su Sanchez: “Secondo me ha talmente qualità che può fare serenamente trequartista, seconda punta e punta. Lavora ormai a pieno regime con la squadra e sono molto contento di lui“. Sul vice-Brozovic: “Marcelo in quel ruolo è specifico, posso schierare all’occorrenza altri giocatori come Barella, ma ho anche Sensi, Vecino e Gagliardini“.

Inzaghi: “Ci mancano 2 punti in campionato, rammarico Champions”

Match con lo Shakhtar figlio di un poco positivo recente passato in Europa? Penso di no, la squadra ha sviluppato calcio, gli episodi non ci hanno permesso di fare risultato positivo. In Ucraina è mancata l’espressione di gioco, ma ripeto che potevamo vincerla. Siamo a buon punto ma possiamo migliorare ancora. Mancano quei due punti che tra Samp e Atalanta avremmo meritato, ma sono contento. C’è un pizzico di rammarico per la Champions: con tutte quelle occasioni nitide, avrei almeno voluto vedere un punto“.

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci!

Precedente Da mister Fantasia a mister Infermeria: Inter, che succede con Sensi? Successivo Probabili formazioni Sassuolo-Inter: aggiornamenti

Lascia un commento