Inzaghi con l’Inter fino al 2024: adesso il rinnovo è ufficiale

L’allenatore ha firmato un prolungamento contrattuale: l’ottima stagione d’esordio vale al piacentino anche un adeguamento salariale

Si apre, finalmente, il momento delle ufficialità in casa Inter. Il primo nome è quello di Simone Inzaghi, che da oggi ha – nero su bianco – un contratto fino al 2024. Si tratta quindi di un prolungamento rispetto al biennale firmato un anno fa, con un accordo che è stato raggiunto senza grossi ostacoli dopo la fine del campionato e che è stato formalizzato oggi in sede alla presenze del 46enne e del suo agente Tullio Tinti.

Confermatissimo

—  

La prima stagione in nerazzurro dell’allenatore piacentino è stata sicuramente positiva ed è mancata soltanto la ciliegina dello scudetto, finito invece nelle mani del Milan. Ora il club sta già poggiando le basi per la prossima stagione con le tante operazioni di calciomercato che si raccontano ogni giorno, ma nel frattempo riconosce al tecnico anche un adeguamento salariale. L’ingaggio annuo di Inzaghi sale così dai 4 milioni di euro netti previsti dal primo contratto ai 5 attuali, compresi alcuni bonus. L’annuncio è anche simbolico, un po’ come se la nuova Inter nascesse oggi, dalla penna del suo leader.

Precedente Lukaku torna all’Inter: è fatta! Manca solo l’annuncio Successivo PALTRINIERI DETTI/ Diretta finale 800 sl Mondiali: i due azzurri fuori dal podio

Lascia un commento