Inzaghi: “Col Napoli conteranno le motivazioni più della tattica”. Bastoni in dubbio

L’allenatore nerazzurro alla vigilia della Supercoppa Italiana contro il Napoli: “Ieri c’era un po’ di stanchezza, manca l’ultimo passo”. Preoccupano le condizioni del difensore alle prese con un affaticamento muscolare

Dal nostro inviato Davide Stoppini

21 gennaio 2024 (modifica alle 15:16) – Riad (Arabia saudita)

“Con questa Inter mi sembra di essere tornato bambino, a volte in campo sembra di giocare tra amici”. È questa frase di Lautaro il miglior manifesto possibile per l’Inter. Simone Inzaghi è vicino al capitano dell’Inter in conferenza e non può che sorridere. Poi però riporta tutti su un livello di attenzione massimale: “Questa è una finale, spesso partite così vengono decise da episodi – ha spiegato – Abbiamo poco tempo per prepararla, meno di 72 ore. Dovremo recuperare energie fisiche e mentali che la semifinale ci ha portato via. Giochiamo contro i campioni d’Italia, anche loro hanno vinto 3-0 la semifinale, hanno una rosa lunga, sarà difficile”. Difficile pure per gli altri però. “Rispetto alla gara di campionato (Inter vittoriosa al Maradona, ndr) cambierà il contesto e la preparazione alla partita, ma dovremo mettere in campo la stessa intensità di quella sera. Ho qualche giocatore affaticato, non ho ancora le idee chiare sulla formazione, l’allenamento di oggi mi aiuterà. Mi aspetto un Napoli con un altro modulo rispetto al campionato (la difesa a tre, ndr). Ma più dei numeri, domani conteranno le motivazioni”.

CACCIA AL RECORD

—  

Quelle dell’Inter sono alte. E quelle di Inzaghi pure, visto che con una vittoria diventerebbe il tecnico più vincente della competizione: “Certo che ci tengo a questo primato, ma sarebbe più importante per l’Inter che per me. Solo una squadra in Italia è riuscita ad alzare il trofeo per tre anni di fila, ovvero il Milan. Vogliamo vincere domani, servirà una grande gara. E sì, una vittoria sarebbe anche un bel segnale in ottica campionato”. Proprio nel giorno, oggi, in cui la Juventus potrebbe operare il sorpasso in testa alla classifica. E Inzaghi dribbla l’ennesima polemica di Allegri: “Ippica? No, non mi intendo di ippica io, mi intendo di calcio e di Inter. Da bambino mi piaceva giocare a pallone, mi piace ancora oggi, è quel che faccio a casa con i bambini”. E ancora: “Il segreto di questa Inter è che i ragazzi antepongono la squadra alle gioie personali. In testa abbiamo questa coppa”.

LAUTARO

—  

E infatti capitan Lautaro conferma: “Vogliamo riportare a casa questo trofeo”, dice. E quando gli chiedono se oggi avrà un pensiero anche per la partita della Juve, l’argentino risponde con una faccia sorpresa: “Perché? No, io non avrò nessun pensiero. Penso solo a domani, questa coppa è uno dei nostri obiettivi”. E poi: “Se mi sento tra i primi cinque attaccanti d’Europa? Non lo so, questo dovete dirlo voi. Io mi sento a un livello alto, lavoro tantissimo, cerco sempre di migliorare e dare una mano ai miei compagni per vincere. Siamo un gruppo unito: ognuno di noi sa cosa fare quando entra in campo. E in partita si vede quello che prepariamo in allenamento: per noi attaccanti è bello giocare in una squadra che costruisce così tante occasioni da gol”. Chiusura sul rinnovo: “Firma al rientro in Italia? Non lo so, stiamo lavorando con la società, ma non è un mio pensiero adesso”. E mentre lo dice guarda la coppa proprio davanti a lui sul tavolo della conferenza. Potrebbe alzarla da capitano domani, sarebbe il suo primo trofeo con la fascia al braccio.

bastoni in dubbio

—  

Affaticamento muscolare all’adduttore per Bastoni. Il difensore si sta allenando a parte rispetto ai compagni durante le rifinitura. Le sue condizioni saranno valutate nelle prossime ore, anche in considerazione di un altro allenamento in programma domani mattina. In caso di forfait, giocherebbe De Vrij con Acerbi sul centrosinistra. Regolarmente in campo tutto il resto della squadra.

Precedente Gigi Riva, malore e ricovero all’ospedale di Cagliari Successivo Gatti: "Se arriva Danilo gli lascio il lettino dei massaggi"