Inzaghi: “Bayern fortissimo, ma i gol avrebbe dovuto segnarseli da solo…”

Il tecnico: “Mi sarebbe piaciuto giocarmela con un episodio a favore, ma il primo gol ha indirizzato tutta la partita. Ora testa al campionato”

Simone Inzaghi non cerca scuse di fronte alla superiorità del Bayern Monaco, ma i rimpianti non mancano. “Siamo partiti troppo contratti, sapevamo il valore dell’avversario e della gara, ma li abbiamo aiutati. I gol se li sarebbero dovuti fare da soli, invece… Sarà uno step ulteriore per crescere. L’episodio sullo 0-0 ha inciso, ne avessimo avuto uno noi a nostro favore sarebbe cambiato tutto. Ma sappiamo quanto sono forti, ora dovremo andare avanti. Su quattro gol, tre ce li siamo fatti noi e questo è il dispiacere”.

“OBIETTIVO RAGGIUNTO”

—  

“Tutti dicevano – aggiunge Inzaghi – che non ci sarebbe stata partita, ma la squadra secondo me ha sempre cercato di stare nel match. Abbiamo avuto anche discreti sviluppi di gioco, ma prendere il primo gol in quel modo ci ha fatto perdere certezze. Avrei voluto giocarmela con un episodio a favore nostro. Era un turno proibitivo per noi, l’obiettivo erano gli ottavi e ci siamo arrivati. Ora concentriamoci sul campionato, ci aspettano tante partite importanti”.

Precedente DIRETTA/ Atletico Madrid Chelsea (risultato finale 0-1): la decide Giroud! Successivo Inzaghi: "Pagati gli errori. Tre gol li abbiamo fatti noi"

Lascia un commento