Inter-Verona, spunta l’audio del Var: “Fischia, ma fischia santo cielo!”. E poi Frattesi segna

Il designatore Rocchi spiega perché Nasca aveva ragione e perché l’arbitro Fabbri ha sbagliato: “Con il difensore a terra in area, soprattutto dopo che è stata colpita la traversa, l’azione era da fermare”

12 gennaio 2024 (modifica alle 20:33) – MILANO

Spunta anche l’audio dell’episodio incriminato di Inter-Verona, che porta al gol del 2-1 di Frattesi in pieno recupero, rete da annullare come ammesso anche dal designatore Rocchi. 

L’AUDIO

—  

Si sente Nasca, che era al Var per la partita di San Siro (l’arbitro era Fabbri) commentare: “Fischia, fischia, ma fischia santo cielo” prima che Frattesi segni. Perché lo dice? Perché c’è Duda a terra in area e vorrebbe che l’azione fosse fermata, anche se l’arbitro, in quel momento, non può sentirlo. Rocchi su questo aspetto ha dato ragione a Nasca: “Fabbri doveva interrompere l’azione con il difensore a terra in area, soprattutto dopo che è stata colpita la traversa: lì l’azione era finita e non doveva proseguire. Non si può far giocare 3′ con un giocatore a terra in area”. Invece l’azione va avanti. L’arbitro Fabbri dice: “Duda mi ha guardato e si è rimesso giù. Questa è furbizia”. Nasca: “Gol regolare, gol regolare”. Invece c’era fallo e Rocchi lo ammette ancora una volta. “Non so perché non l’ha colto il Var. L’atteggiamento di Faraoni durante Juve-Verona (il laterale del Verona rantola a terra in modo imbarazzante dopo aver visto che la Juve ha segnato, ma aveva ricevuto comunque un colpo a inizio azione da Kean, ndr) ci ha fatto arrabbiare tantissimo, ma non ha condizionato la decisione. E così è giusto. Fabbri non dà la giusta importanza al fallo di Bastoni. Le responsabilità su questo gol sono di entrambi, allo stesso modo”. 

L’ALTRO EPISODIO

—  

Arrivano anche le immagini di Sassuolo-Fiorentina, con la rete di Thorstvedt, annullata. L’arbitro è Abisso e il Var Marini. Mastrodonato, il guardalinee, dice “Il 7 (Matheus Henrique, ndr) è in posizione di fuorigioco geografico, ma non impatta”. E Rocchi lo loda: “Giusto, è stato bravo, ha visto la cosa giusta. Non impatta sul portiere. Questo è un gol da convalidare, ci sembra molto chiaro, non ci sono discussioni. La presenza di Matheus Henrique alle spalle di Mandragora non condiziona il giocatore della Fiorentina. La posizione geografica non basta”.

Precedente Premier League, Morris risponde ad Amdouni: 1-1 tra Burnley e Luton Successivo Inter, martedì la partenza per l'Arabia Saudita. Gli allenamenti all'Al Riyadh Stadium