Inter, settimana calda: Martinez più Taremi, rinnovi e stagione al via

MILANO – L’Inter scalda i motori. Dopo aver annunciato l’arrivo di Zielinski, oggi – se non ci saranno controindicazioni – verrà ufficializzato il portiere Josep Martinez. Quindi, entro due-tre giorni sarà il turno di Taremi. Ovvero, tutti e tre i primi acquisti di questa sessione di mercato destinata però a regalare almeno un altro giocatore a Simone Inzaghi. Ma gli annunci non saranno il piatto più ricco della settimana. In questi giorni, infatti, il tecnico tornerà a Milano dalle vacanze per svolgere un summit con Marotta, Ausilio e Baccin. Sul tavolo il suo rinnovo – ma per quello potrebbe bastare il suo agente Tinti -, sulla carta solo da definire (prolungamento fino al 2026 e aumento dell’ingaggio base da 5.5 milioni ad almeno 6 più bonus); e il profilo del rinforzo che il club ha deciso di prendere dopo il brutto infortunio occorso a Buchanan. Quindi venerdì, come da tradizione, avverrà nella sede di Viale della Liberazione la conferenza stampa di presentazione della nuova stagione col tecnico affiancato dal presidente Marotta. E chissà che l’occasione non serva proprio per annunciare ufficialmente il rinnovo di Inzaghi che il giorno dopo, sabato 13 luglio, sarà ad Appiano per l’inizio del raduno della squadra campione d’Italia.

Non solo Hermoso

Dopo i primi contatti telefonici post infortunio Buchanan, dirigenza e Inzaghi hanno convenuto di andare su un difensore centrale di piede mancino che possa agire da braccetto, dunque da vice Bastoni. Ci sono diverse strade da perseguire e molto passerà dall’indicazione che darà la proprietà Oaktree. Il fondo americano ha già chiesto alla dirigenza di ringiovanire la rosa e non appesantire ulteriormente il monte ingaggi, però la prolungata assenza dell’esterno canadese non era preventivabile e quindi bisognerà capire quale sarà la direzione che verrà indicata ai dirigenti che hanno in mano diverse opzioni. La più stuzzicante – e competitiva – riguarda Mario Hermoso, svincolato dall’Atletico Madrid. Lo spagnolo però ha 29 anni e chiede un ingaggio alto, da 5 milioni. Lo vuole anche il Napoli, ma Hermoso – secondo fonti spagnole – avrebbe aperto all’Inter. Se però l’investimento sarà ritenuto non congruo, l’Inter andrà su un giovane o un prestito. Piacciono due argentini (Medina del Lens e Valentini del Boca Juniors), ma ci sono soluzioni anche in Italia. Per esempio, essendo aperto un canale col Genoa per Martinez – e Gudmundsson, sogno per l’attacco -, è possibile che venga fatto un sondaggio per Johan Vasquez, 25enne messicano, ma è difficile che il club rossoblù faccia partire un altro titolare. Piuttosto, attenzione al ritorno di Lorenzo Pirola della Salernitana, classe 2002, capitano dell’Under 21 e soprattutto ex vivaio dell’Inter. I campani lo hanno acquistato nell’estate 2023 per 5 milioni; i nerazzurri non sfruttarono il contro-riscatto a 13, ma adesso potrebbero intavolare un’operazione al contrario, in prestito con diritto di riscatto, offrendo pure delle contropartite adatte per la Serie B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Jasmine Paolini ha un fidanzato?/ I successi sportivi ‘oscurano’ le curiosità di gossip Successivo Il Napoli cambia difesa: visite per Spinazzola e Marin. Buongiorno, accordo raggiunto!

Lascia un commento