Inter, paradosso Gosens: 25 milioni, 144 minuti. E mai titolare

Il tedesco è stato preso a gennaio ma sta giocando pochissimo. È il titolare del futuro, ma ora Perisic è in forma smagliante. E Inzaghi lo schiera con il contagocce

Certo, il lungo infortunio ha consigliato cautela. Certo, un Ivan Perisic così è difficile da tenere in panchina. Certo, la fascia sinistra sarà sua dopo l’estate. Ma resta un mistero il fatto che – sommando i minutaggi – Robin Gosens abbia giocato poco più di una partita e mezza con la maglia dell’Inter, senza mai partire dal primo minuto.

Precedente Giacchetta: "Gaetano al Napoli? Giusto che resti alla Cremonese" Successivo Tudor: “Fatal Verona? Vogliamo vincere contro un Milan straordinario”

Lascia un commento