Inter, ora si vede la squadra di Conte: da scudetto anche nel gioco

Con la vittoria nel derby i nerazzurri sono molto vicini al concetto di “squadra” che ha in mente il tecnico. E il momento migliore della sua squadra arriva in quello complicato per la società

La sintesi di tutto è racchiusa al minuto 57: Handanovic – De Vrij – Skriniar – Barella – Lukaku -Hakimi – Eriksen – Perisic – Lautaro. Non è la formazione recitata a memoria, ma i nove undicesimi dell’Inter che partendo dal portiere e sviluppando una manovra avvolgente, da destra a sinistra, hanno portato al secondo gol di Lautaro che ha giustiziato il Milan al termine dell’azione perfetta. Ora è davvero un’Inter da scudetto non solo nei pronostici ma anche nel gioco, nel lavoro collettivo, nello stare in campo, nel condurre la partita accelerando e frenando all’occorrenza. Spietata davanti con Lukaku e Lautaro, la coppia migliore del campionato, solida a centrocampo, compatta dietro.

Precedente Benevento-Roma 0-0, il tabellino Successivo Perisic non lascia, raddoppia. Inter, è tornato Ivan il Terribile

Lascia un commento