Inter, non si gioca più: è arrivata l’ufficialità

Grazie ad un vantaggio in classifica di 17 punti a 10 giornate dalla fine, l’Inter si è assicurata la fiducia degli scommettitori

Un cammino incredibile, che potrebbe portare la squadra nerazzurra a sfondare il tetto dei 100 punti in classifica. Un 2024 da incorniciare, fatto di sole vittorie (10 su 10 in campionato), con la sola piccola macchia dell’eliminazione patita in Coppa Italia per mano del Bologna.

Arriva l'ufficialità: non si gioca più la vittoria dello scudetto dell'Inter
Il clamoroso vantaggio sulle rivali ha convinto i bookies (LaPresse) – Calcionow.it

Il giocattolo messo in piedi da Simone Inzaghi ricalca, se non addirittura supera, il dominio perpetrato lo scorso anno dal Napoli di Luciano Spalletti, che riuscì a laurearsi campione d’Italia con un mese esatto d’anticipo.

Fino al 4 febbraio, giorno dello scontro diretto poi vinto con la Juve, in parecchi avevano ipotizzato un testa-a-testa che avrebbe accompagnato le due squadre fino fine stagione, sebbene fosse evidente la superiorità del club milanese. I passi falsi in sequenza dell’undici bianconero hanno anticipato invece giudizi e verdetti.

L’Inter, questa Inter, potrebbe addirittura fare meglio. Con un vantaggio di 17 punti a 10 giornate dalla fine la compagine meneghina si è assicurata ormai il titolo. Quello della seconda stella. La rivale più vicina, diventata il Milan e non più la Juve dopo l’ultima di campionato, ha ormai delle infinitesimali, se non inesistenti, speranze, di agguantare la corazzata nerazzurra.

Inter, è finita: i bookies guardano già al prossimo anno

Perfino le grandi società di scommesse hanno capito che i giochi sono ormai chiusi. Scorrendo le categorie sulle quali si può ancora puntare relativamente allo scudetto 2023/24, emerge un dato che fa riflettere.

Per i bookies infatti è ormai chiusa la corsa al titolo. La Snai ha già chiuso l’antepost per il titolo di questa stagione, con la possibilità di giocare già il club campione d’Italia per il 2024/25. Le quote per l’anno prossimo vedono sempre l’Inter favorita a 1,65, con la Juventus prima rivale che si gioca a 3,50.

Arriva l'ufficialità: non si gioca più la vittoria dello scudetto dell'Inter
Inter, lo scudetto è cosa fatta: i bookies escono di scena (LaPresse) – Calcionow.it

Per gli analisti di William Hill invece, non c’è la possibilità di giocare il titolo dell’Inter nella stagione in corso, ma una clamorosa rimonta del Milan (quotato a 81) o della Juventus, (quotata a 101 volte la posta) sì.

È ovvio che, come dimostra la straordinaria quota associata a rossoneri e bianconeri, che si tratta di un’eventualità sostanzialmente ritenuta molto difficile, per usare un eufemismo.

Grazie ad una gestione perfetta del grande materiale umano a disposizione – i non titolari hanno risposto ‘presente’ quando sono stati chiamati in causa – l’Inter ha letteralmente ucciso il campionato, assicurandosi la tanto agognata seconda stella. Che, oltretutto, ha un sapore particolare dato che all’alba di questa stagione la Beneamata era partita con lo stesso numero di titoli dei rivalli cittadini. I rossoneri masticano amaro nel vedere che a quota 20 ci sono arrivati prima loro, i cannibali di Appiano Gentile.

L’articolo Inter, non si gioca più: è arrivata l’ufficialità proviene da CalcioNow.

Precedente Mercato Milan, arriva il mediano a sorpresa: colpo da 40 milioni Successivo Juventus, lesione all'adduttore per Milik. Tra 10-15 giorni nuovi accertamenti