Inter-Napoli: i Campioni frenano i futuri Campioni E Juan Jesus più forte di webeti e Acerbi

Inter, Acerbi rischia una lunga squalifica e non solo…

In casa Inter, Juan Jesus è risultato fra i migliori in campo, neutralizzando Lautaro e non soltanto per la rete decisiva ai fini del risultato, il gol dell’ex, il primo del brasiliano in questo campionato. Ma anche per avere parlato chiaro con l’arbitro La Penna, quando ha accusato Acerbi di averlo insultato e l’arbitro ha richiamato a sé l’interista. Il quale, ha raccontato Juan Jesus dopo la partita ,“poi si è scusato. Così siamo andati avanti con il gioco e, quando l’arbitro fischia la fine, tutto finisce. In campo ci sta dire di tutto e, ciò che succede in campo, rimane in campo. Acerbi è un bravo ragazzo, però ha esagerato e si è accorto di essere andato oltre con le parole”. Che siano state di stampo razzista, lo capiremo dal referto del direttore di gara, poiché signorilmente Juan Jesus non è sceso nel dettaglio. Ma se l’epiteto, razzista lo è stato, Acerbi rischia una pesante squalifica e anche la maglia della Nazionale, dalla quale è stato convocato in vista dei test americani con Venezuela ed Ecuador. Ci auguriamo non sia così, perché, se così fosse, avremmo una riprova di quanto lunga, molto lunga sia la strada per estirpare il cancro del razzismo. Dagli stadi e anche dai campi. E non basta più chiedere scusa. Non basta assolutamente più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Quando si recupera Atalanta-Fiorentina: tutte le possibili date Successivo L'Italia sogna sei squadre in Champions League: ecco come potrebbe accadere