Inter, lo scudetto passa da un Lautaro da record: numeri top

L’Inter compie l’ennesima rimonta del suo campionato, portando addirittura a 22 i punti conquistati da posizione di svantaggio, e si gode un Lautaro Martinez sempre più letale. L’attaccante argentino è stato l’artefice principale del 4-2 all’Empoli con una doppietta che fa ancora sperare i nerazzurri nello scudetto. I suoi numeri sono da record, dopo un periodo nella fase centrale della stagione in cui era rimasto lungamente a secco, ora la sua pistola è carica.

Frey: “Radu? Me la prendo con Handa e Perisic. Lo scudetto lo vince il Milan”

Guarda il video

Frey: “Radu? Me la prendo con Handa e Perisic. Lo scudetto lo vince il Milan”

Lautaro: 11 gol nelle ultime 11 uscite dell’Inter

Il Toro ha realizzato contro l’Empoli l’undicesima marcatura nelle ultime 11 partite ufficiali dell’Inter. Un Lautaro che non sbaglia più un colpo, dunque, e che non intende fermarsi. Segna con qualsiasi partner d’attacco, tanto che ha stabilito contro i toscani due record personali: i gol in tutte le competizione in un’unica stagione (23) e quelli in un campionato di serie A (19). Il suo precedente primato era di 17, stabilito l’anno scorso con Antonio Conte in panchina e un certo Romelu Lukaku accanto.

Inter: le rimonte, è record europeo

L’Inter non subiva un gol nei primi cinque minuti di gioco addirittura dal 26 settembre del 2020 (Fiorentina, Kouamè al 3′). Dicevamo all’inizio delle rimonte nerazzurre: anche qui parliamo di un record. I 22 punti guadagnati dopo essere stati sotto nel punteggio è infatti un primato nei maggiore cinque campionati europei 2021-2022, a pari merito con il Paris Saint Germain e con i tedeschi dell’Hoffenheim.

Record Inter: da Calhanoglu ad Handanovic

Hakan Calhanoglu ieri ha fornito l’assist del 2-2 a Lautaro. Per l’ex Milan si tratta dell’undicesimo assist nello stesso campionato, record nelle ultime 15 stagioni in serie A insieme a Maicon nel 2009-2010 e a Lukaku nel 2020-21. In serie A, è al secondo posto quest’anno. Chiudiamo con Samir Handanovic, che contro l’Empoli ha giocato la 550esima partita in serie A, è il secondo calciatore straniero a raggiungere questi numeri nella storia della serie A dopo i 615 di Javier Zanetti.

L'Empoli sogna a San Siro: Lautaro Martinez firma la rimonta dell'Inter

Guarda la gallery

L’Empoli sogna a San Siro: Lautaro Martinez firma la rimonta dell’Inter

Precedente "Pogba, incredibile Guardiola: lo vuole al City, Manchester in subbuglio!" Successivo Far West a Scordia: la finale di calcio giovanile degenera in una maxi-rissa

Lascia un commento