Inter, Lazio e Napoli, è l’ora di scelte decisive per le porte

Anche la Fiorentina deve fare i conti con il contratto di Dragowski, che scade nel 2023

Il giro di portieri ci farà ragionare su mille intrecci da qui alla prossima estate. Partiamo dalle certezze: il Milan ha investito su Maignan; la Juve ha voluto puntare su Szczesny che ha ancora un contratto lungo e oneroso; l’Atalanta ha speso circa 20 milioni per strappare Musso all’Udinese e può digerire qualche battuta a vuoto del suo specialista; la Roma ha scelto Rui Patricio e non si è certo pentita. Un piccolo problema ce l’ha la Fiorentina, non fosse altro perché Dragowski ha un contratto corto, scadenza 2023, e prima o poi verranno fatte valutazioni approfondite. Ci sono altre vicende fondamentali che coinvolgono tre club: Inter, Lazio e Napoli.

Precedente Serie C, Catania: nel gruppo squadra altri due casi covid Successivo Domani incontro Lukaku-Chelsea. Tuchel: "Troppo rumore, perciò non gioca"

Lascia un commento