Inter-Juventus, pericolo giallo verso la Supercoppa

Il calendario asimmetrico tra girone d’andata e girone di ritorno, che ha fatto il suo debutto nella Serie A 2021-2022, non è stato clemente con buona parte delle grandi della Serie A. Dalla Roma alla Juventus, fino a Inter e Napoli, molte big vivranno un inizio di anno solare pieno di scontri diretti. Per Inter e Juventus, in particolare, ce ne sarà uno in più, la finale della Supercoppa Italiana, il 12 gennaio a San Siro.

Inter e Juve verso la Supercoppa: un calendario per “nemico”

Le squadre di Inzaghi e Allegri si giocheranno il primo trofeo della stagione tre giorni dopo aver affrontato rispettivamente Lazio e Roma nella seconda di ritorno. Non gli avversari più comodi in vista della prima gara da dentro o fuori dell’annata, che per la Juventus arriverà meno di una settimana dopo la fatica contro il Napoli.

Allegri: "Con la Roma sarà scontro diretto. La squalifica? Può capitare..."

Guarda il video

Allegri: “Con la Roma sarà scontro diretto. La squalifica? Può capitare…”

Inter-Juve, allarme diffidati: Lautaro e Cuadrado a rischio squalifica

A complicare i piani degli allenatori c’è anche il rischio legato a possibili squalifiche illustri. Nelle fila di Inter e Juventus infatti ci sono tre diffidati, che rischiano di saltare la finale di Supercoppa qualora ricevessero un cartellino giallo durante la 21° giornata. E che diffidati, trattandosi, oltre che di Danilo, ancora fuori per infortunio, di Lautaro Martinez da una parte e di Juan Cuadrado dall’altra, ovvero per l’Inter il giocatore più tecnico e talentuoso, nonché la stella polare dell’attacco dopo la partenza di Romelu Lukaku, e per la Juventus il pendolino pressochè insostituibile della fascia destra, capitano contro il Napoli in assenza di Chiellini e Dybala e onnipresente anche grazie alla propria duttilità che lo rende utilizzabile come terzino e come esterno di centrocampo di una linea a quattro.

Né Inzaghi, né Allegri, quindi, si sognano di rinunciare ai due sudamericani contro Lazio e Roma, pertanto spetterà all’esperienza del 10 interista e del numero 16 bianconero provare a evitare la trappola dell’ammonizione, che farebbe saltare loro la partitissima di mercoledì costringendo gli allenatori a rimescolare le carte in tema di formazione.

Pagelle Juve-Napoli, i top e i flop

Guarda la gallery

Pagelle Juve-Napoli, i top e i flop

Verso Inter-Juve, Calhanoglu a disposizione: sconterà la squalifica contro la Lazio

Caso particolare, invece, è quello di Hakan Calhanoglu. Il fantasista turco, ammonito da diffidato contro il Torino nell’ultima partita del 2021, avrebbe dovuto saltare per squalifica la partita di Bologna, che però non si è disputata ed è sub judice. L’ex milanista sconterà quindi lo stop contro la Lazio: un motivo per sorridere per Inzaghi, che potrà contare in Supercoppa sull’uomo più in forma dell’ultima parte del 2021, seppur a secco di partite da tre settimane.

Precedente Genoa, Shevchenko: "Criscito negativo al test, ma è da valutare. E su Destro..." Successivo Liga, Oyarzabal trascina la Real Sociedad: 1-0 al Celta Vigo

Lascia un commento