Inter, Inzaghi riaccende i motori. C’è anche Gagliardini

Il tecnico nerazzurro ha ripreso il lavoro con i pochi elementi non convocati nelle rispettive nazionali. Il centrocampista è pienamente recuperato dopo l’infortunio al ginocchio. Per Sanchez ancora lavoro differenziato

L’Inter e Inzaghi non si fermano. Nonostante la settimana dedicata agli impegni delle nazionali verso Qatar 2022, l’obiettivo in casa nerazzurra resta puntato sulla sfida contro la Sampdoria per la terza giornata di campionato, in programma il 12 settembre, e sul successivo esordio in Champions contro il Real Madrid previsto tre giorni dopo. Il tecnico nerazzurro ha ripreso a lavorare con gli elementi rimasti a disposizione dopo i quattro giorni di riposo concessi al termine della vittoriosa trasferta di Verona. La nota più lieta è rappresentata da Gagliardini, che corre veloce per tornare a disposizione del mister.

Gaglia c’è

—  

Alla Pinetina si sono presentati in otto, di cui uno solo ancora in condizioni precarie. Alexis Sanchez continua infatti a svolgere lavoro differenziato per risolvere i problemi al gemello mediale che si trascina da quasi due mesi. Nel suo caso è ancora presto per ipotizzare una data di rientro, tanto che lo staff medico nerazzurro continua a monitorare la situazione giorno per giorno. Chi ha invece definitivamente risolto ogni problema è Gagliardini, uno dei volti più sorridenti dei sette “reduci” rimasti ad allenarsi alla Pinetina. Il centrocampista si è ormai lasciato alle spalle i postumi dell’infortunio al ginocchio rimediato a inizio luglio e, dopo aver ripreso a lavorare con il resto del gruppo, sta perfezionando la condizione atletica per essere arruolabile in vista della ripresa del campionato, esattamente tra dieci giorni.

Reduci

—  

Insieme a Gaglia, ieri a sudare sul campo della Pinetina c’erano (e ci saranno anche oggi) D’Ambrosio, Dimarco, Darmian, Ranocchia, Kolarov e Satriano. Per tutti doppia seduta di allenamento, una parte dedicata alla preparazione atletica, l’altra con il pallone finalizzata ad affinare schemi e movimenti. Per permettere a Inzaghi di svolgere la seconda parte di allenamento sono stati aggregati alla prima squadra quattro elementi della Primavera allenata da Chivu. Per tutti volti sorridenti e sacrificio in un clima disteso, con la mente già rivolta al prossimo 12 settembre per proseguire la striscia vincente delle prime due giornate.

Gioca a Magic Gazzetta e sfida i migliori fantallenatori nel fantatorneo Nazionale de La Gazzetta Dello Sport. In palio un montepremi da 260.000€. Attivati ora!

Precedente Atalanta, tanti i cambi per Gasperini: Maehle la suggestione, Miranchuk l'affare Successivo Euro 2023, verso Italia-Lussemburgo. Nicolato: "Non sottovalutare nessuno"

Lascia un commento